Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 14 Febbraio 2019 alle 14:29

Gorla Minore, complimenti e gratitudine per i 10 anni della Pro Loco

di Fausto Bossi

Sembra ieri che il Palio della Valle Olona vedeva vincitore il comune di Gorla Minore e subito dopo la grande vittoria delle magliette verdi guidate all’epoca dal Capitano Flavio Mari, ecco che lo slancio culturale porta alla nascita della Pro Loco di Gorla Minore (potete seguire il gruppo su Facebook).

Silvia Caldiroli
Silvia Caldiroli

Sembra ieri dicevamo, come ricorda la Presidente Silvia Caldiroli nella sua lettera a cuore aperto.
Cara la mia pro loco, oggi compi 10 anni…
10 anni di risate, di sacrifici e di ottimi risultati, 10 anni fa a quest’ora un gruppo formato da 18 persone si sarebbe riunito per darti luce.
Quella sera nella sala verde di Villa Durini c’era il nostro rappresentante Unpli a coordinare l’assemblea, Bernardina Tavella, c’era l’assessore allo sport e tempo libero Vittorio Landoni e poi c’erano 18 soci instancabili volontari, che in te hanno creduto sin dall’inizio.
Dopo l’eccellente risultato ottenuto dal palio della valle Olona, con una grandissima e strameritata vittoria del nostro comune, non potevamo smorzare gli spiriti e l’entusiasmo e così sei nata tu.
Un’associazione che nasce dall’entusiasmo, dal voler fare e dal voler mettersi sempre in gioco, non può che essere un’associazione che fa il bene altrui, aldilà di qualsivoglia pensiero, credenza o appartenenza religiosa e/o politica.
Auguri Pro Loco, auguri di cuore per quella che, seppur breve, ad oggi è un’intensa esistenza.
Abbiamo fatto tanto bene insieme, e io che sono con te dal primo giorno, so che di bene ne hai fatto tanto.
Abbiamo aiutato tante associazioni sul territorio e nel contempo non ci siamo mai dimenticati degli amici più sfortunati che a causa di calamità naturali, malattie, disagi volgevano in difficoltà.
Ci siamo abbracciati nei periodi più bui ed abbiamo gioito dei successi e dei momenti felici passati insieme.
Quanti sacrifici, quanto sudore e a volte quante lacrime abbiamo versato, ma oggi tu sei qui e soffi per spegnere con orgoglio le tue 10 candeline, in barba a chi ti dava per spacciata dopo le prime difficoltà.
Grazie Pro Loco per avermi sfidata, grazie per le persone incontrate in questo percorso, grazie soprattutto per avermi e averci permesso di fare del bene.
Ti hanno paragonata ad un formicaio, immagine bellissima, senza le piccole ed operose formiche non esisterebbe la colonia.
Una formica da sola non farebbe nulla, ma “insieme alle compagne quella formica può muovere montagne “.
Grazie mia cara Pro Loco… tanti auguri dal profondo del mio cuore! Da chi in te ha sempre creduto, buon meritato compleanno!
” conclude la Presidente Caldiroli il suo emozionante e affettuoso ricorso.

Nel corso di questi dieci anni vi siete mossi organizzando davvero tante cose in paese.
Silvia, quale iniziativa ti è piaciuta di più, quale ti ha più soddisfatto e quale invece sarebbe il tuo sogno organizzare?
“L’iniziativa che più mi è piaciuta è stata quella di riuscire a creare la valle incantata, oggi parco incantato, dopo i lavori della valle, dove ogni anno un gruppo di volontari propone 10 laboratori sul riciclo, interamente gratuiti, offriamo la merenda e un momento di animazione insieme.
Questa è stata una sfida ma i risultati sono davvero incredibili e oggi consideriamo questo giorno la nostra vera festa per eccellenza.
La manifestazione che più mi ha soddisfatto, anche se ognuna ha lasciato un segno e comunque riempie di soddisfazione, è stata amici per la zampa, nell’edizione 2017. Dopo aver raccolto cibo e materiale per le associazioni sul territorio, sono partita con la mia auto per poter portare quanto raccolto anche agli amici e agli animali di Norcia e Cascia, colpite dal terremoto, che abbiamo aiutato da subito.
Abbiamo consegnato una nostra maglietta e degli aiuti alla Pro Loco di San Giorgio per la ricostruzione di una chiesetta, momenti bellissimi.
La sfida irrealizzabile al momento, la mia sfida personale: riuscire ad organizzare a Gorla un concerto di Davide Van De Sfroos… quello è il mio sogno.
Quanta generosità affiora dal tuo scritto, terremotati, riciclo, animali, temi nobilissimi a maggior ragione perché portate avanti da splendidi e infaticabili volontari.

Avete fatto davvero un grande percorso, tanto lavoro con grande impegno e siete cresciuti tantissimo, in ogni senso. Ricordiamo anche le persone che ti affiancano ad ogni appuntamento.
“Il direttivo della Pro Loco è composto da 7 instancabili formiche che ringrazio sinceramente: io, Paolo il nostro braccio e la nostra forza, Miriam segretaria ma soprattutto grandissima consigliera, Monia tesoriere con un cuore ed una tenacia grandiosi, Daniela la nostra consigliera dalla grinta, dalla forza e dalla riflessività uniche, Federica il nostro spirito giovane creativo e genuino, Bea la nostra consigliera attenta precisa e decisa, i nostri responsabili cucina Stefano e Nella che hanno sempre idee innovative e curano ogni aspetto dell’haccp, Dania nostro referente per i giovani e persona che tanto tempo e lavoro ha donato all’associazione sin dal primo giorno, i nostri fantastici volontari senza i quali non saremmo qui oggi.
Poi non dimentichiamo sicuramente gli amici, le associazioni, l’amministrazione, la polizia locale, il sindaco, e tutti coloro che hanno fatto parte del gruppo Pro Loco anche per un solo minuto, con il loro aiuto, le nostre amiche pro loco con le quali è sempre bello confrontarsi ed imparare. La cara Bernardina Tavella che per prima ha creduto in noi”, conclude la giovane Presidente Silvia Caldiroli.

Persone che dedicano tempo e passione per il proprio paese, sottraendo spazio alla famiglia, ai loro hobby per mettersi gratuitamente al servizio del paese.
Per questo motivo arrivano i complimenti e la gratitudine da parte di tutta la comunità ai quali si unisce felicemente anche la nostra redazione, augurando tante nuove future soddisfazioni.

Lascia un commento