Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Giorno del Ricordo, le Foibe sono una pagina drammatica ingiustamente dimenticata

Attilio Fontana
Attilio Fontana

“Sono lieto di presenziare alla cerimonia in occasione del ‘Giorno del Ricordo’ dedicata alle vittime delle Foibe. Questa dolorosa e drammatica pagina della storia è stata ingiustamente a lungo dimenticata. Ancor più, dunque, necessita di essere riletta, ricordata e commemorata”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana intervenendo all’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli, alla cerimonia organizzata per il ‘Giorno del Ricordo’ delle vittime delle Foibe, durante la quale sono stati premiati gli studenti vincitori del XI edizione del concorso-premio ‘Gli altri italiani. Memorie e silenzi sulle vittime dell’esodo di massa d’Istria, Fiume e Dalmazia’, promosso dal Consiglio regionale.

“Lo dobbiamo – ha sottolineato il Governatore – alle 20.000 vittime (tanti furono gli uccisi nel periodo tra il 1943 e il 1947) e ai 250.000 esuli italiani costretti a lasciare le loro case.

Lo dobbiamo alla storia del nostro Paese e dell’Europa tutta, la cui unità è la sola garanzia contro il ripetersi di terribili vicende. Lo dobbiamo, infine, alle generazioni future che hanno il dovere di conoscere e conservare la memoria di quanto accaduto al confine orientale”.

“Proprio alle scuole – ha proseguito Fontana – il Consiglio Regionale ha voluto guardare con l’istituzione del premio ‘Gli altri italiani. Memorie e silenzi sulle vittime dell’esodo di massa d’Istria, Fiume e Dalmazia’, giunto all’undicesima edizione.

Quest’anno i vincitori si sono cimentati sul tema ‘Mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei Popoli’ che ben evidenzia la necessità di farsi attivi rispetto al ricordo. Il ricordo non è una fotografia da guardare su un libro di storia dalla pagine ormai ingiallite, ma un dovere morale che richiede impegno”.

“Mi rivolgo quindi a voi, ha concluso Fontana, cari studenti, affinché siate protagonisti in questo cammino della memoria e possiate farvi portatori di un messaggio di fiducia verso il futuro. A tutte i familiari e amici delle vittime di quei tragici eventi rinnovo il profondo cordoglio mio e dell’intera Giunta regionale”.

Please follow and like us:

Lascia un commento