Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

AzzardoTiVinco

Casorate Sempione, Buguggiate e Cassano Magnago
per un S. Valentino d’amore e non di gioco d’azzardo

I Comuni di Casorate Sempione, attraverso i Servizi Sociali, Buguggiate e Cassano Magnago, insieme all’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze, in rete con tutti gli altri Enti aderenti al Coordinamento Contro l’Overdose da Gioco d’Azzardo (Capofila: Samarate), proseguono l’impegno contro la dipendenza da gioco d’azzardo, pericolosissima e subdola malattia.

«Azzarda in amore, non nel gioco!» è lo slogan coniato e realizzato graficamente dall’artista Andrea Borrini, in forza presso il Comune di Casorate Sempione. “Una freccia che trafigge un cuore rosso e soprattutto un mazzo di carte, simbolo di una dipendenza, quella dal gioco d’azzardo, che può seriamente compromettere gli affetti e le relazioni, portando tanta amarezza” spiega l’Assessore Fausta Battaglia di Casorate Sempione.

Ecco allora rinnovarsi la campagna di sensibilizzazione #AzzardoTiVinco il giorno della festa degli innamorati. “Proprio il 14 febbraio prossimo in alcuni locali saranno distribuite le bustine di zucchero #AzzardoTiVinco e verranno appesi i grandi cuori rossi” evidenziano Anna Lodrini e Gemma Tagliabue, Assessore e Consigliere del Comune di Cassano Magnago.

Gli esercizi commerciali coinvolti sono il Crazy Pub e l’Old Pub Café di Casorate Sempione, il Loft di Cassano Magnago e il Bar Giardino di Buguggiate.

“Chi fosse a conoscenza di persone in difficoltà, può rivolgersi allo Sportello di Ascolto e Orientamento gestito da AND-Azzardo e Nuove Dipendenze chiamando il numero 339-3674668, riportato anche sul retro delle bustine e sui cuori rossi” segnala la dr.ssa Daniela Capitanucci, portavoce dell’Associazione.

“Ci auguriamo che questa giornata possa rappresentare un momento di svolta per quei tanti nostri cittadini che soffrono a causa di questa dipendenza” conclude il Sindaco di Buguggiate Cristina Galimberti “perché la vita è più dolce senza il gioco d’azzardo”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento