Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese, palpeggia una ragazza, denunciato il proprietario del bar

Il fatto in se stesso, come riportato nel titolo è successo per l’esattezza sei anni fa in un bar di Biumo inferiore quando la giovanissima ragazza ancora minorenne, aveva 17 anni, serviva ai tavoli.

Mentre rimanevano soli nel locale, l’uomo un 54enne, approfittava della giovane cameriera tra battutine e tocchi fugaci alle curve del fisico della cameriera.

L’articolo 609 bis del codice penale precisa che “Chiunque, con violenza o minaccia o mediante abuso di autorità costringe taluno a compiere o subire atti sessuali è punito con la reclusione da cinque a dieci anni. Alla stessa pena soggiace chi induce taluno a compiere o subire atti sessuali: 1) abusando delle condizioni di inferiorità fisica o psichica della persona offesa al momento del fatto”.

A distanza di sei anni se ne discute ancora oggi in Tribunale a Varese, dove la giovane ha segnalato le anomalie di questa situazione accaduta.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento