Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Giorgio Ginelli abbandona L’Altra Italia

Matteo Salvini e Attilio Fontana

Lombardia Ideale si mangia pure i centristi?

La notizia dell’abbandono di L’Altra Italia, è un ulteriore riprova di forza dello strategia del Governatore lombardo, un pezzetto alla volta si sta allargando su tutto il centro-destra.

Uno dei tanti papabili potrebbe essere Giorgio Ginelli, ex
sindaco di Jerago con Orago di cui sta girando in forma riservata una dichiarazione:

“Care amiche ed amici, dopo un lungo sincero e cordiale chiarimento con Raffaele Cattaneo, ho deciso di terminare la mia iniziativa politica dopo svariati anni di totale impegno. Non ho attualmente aderito ad altri movimenti e mi riprometto di valutare nuove opportunità di spazi in cui sia possibile far valere il mio modo di essere e fare politica. Ritengo conclusa un’esperienza proficua ma che,a mio sommesso parere, non ha saputo adeguarsi ai mutamenti della politica perché datata ed incapace di porsi come interlocutore credibile ed attuale nelle modalità e negli interpreti a discapito dei contenuti valoriali. Auguri a tutti di buona vita”

Difficile pensare che un politico di lungo corso ” si arrenda” e l’opzione che potrebbe essere quella probabile anche se non l’unica, è il nuovo movimento di Fontana-Marsico-Cosentino che sta spopolando, con l’idea di creare un contenitore politico intermedio per coloro che vorrebbero ma non possono entrare direttamente in Lega, pena scossoni interni e divisioni in quest’ultima.

Lo svuotamento dell’Altra Italia non piacerà ai berlusconiani,
Antonio Tajani nel novembre scorso aveva parlato di
una lista dei moderati che comprende «noi di Fi e altre forze che sono alternative al governo gialloverde», strategia messa fuori campo dalla Lega.

Creare divisioni nel centro-destra per assumerne la leadership potrebbe essere vincente per ora, visto l’approssimarsi delle elezioni europee, ma tagliare fuori FDI e FORZA ITALIA nel futuro potrebbe portare reazioni: nuove e/o vecchie formazioni che coagulandosi potrebbero rivendicare spazi non secondari.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento