Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Noe di Sassari , sequestrato impianto recupero di rifiuti speciali

I Carabinieri
del N.O.E. di Sassari, nell’ambito di monitoraggi e controlli ambientali sul
ciclo dei rifiuti e sulle acque reflue, 
nella mattinata del 5 febbraio 2019, eseguivano il sequestro preventivo
di un impianto di recupero di rifiuti speciali – fresati d’asfalto e miscele
bituminose – ubicato nella Zona Industriale Predda Niedda di Sassari, emesso
dal G.I.P. presso il Tribunale di Sassari, su richiesta della locale Procura
della Repubblica  a seguito degli
accertamenti svolti dai militari presso l’opificio, che risultava privo
dell’autorizzazione allo scarico delle acque di dilavamento delle superfici
scolanti della struttura, nonché per aver provocato emissioni moleste di
polveri in atmosfera, provenienti dalle operazioni di recupero dei citati
rifiuti speciali, che avevano destato preoccupazione tra le persone dimoranti
nelle vicinanze del sito. Per tali violazioni penali, veniva deferito in stato
di libertà all’ Autorità Giudiziaria, l’Amministratore Unico della società che
gestisce lo stabilimento. Il sequestro ha interessato la superficie
dell’impianto, estesa per circa 14.000 MQ ed i relativi macchinari per un
valore di circa un milione di euro.

Please follow and like us:

Lascia un commento