Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 7 Febbraio 2019 alle 9:41

La Commissione europea ordina il richiamo dello smartwatch per bambini

Un richiamo importante per la tutela dei minori che potrebbe mettere a rischio la privacy e magari pure la sicurezza dei bimbi.

“La Commissione ha emesso un avviso di richiamo per l’orologio Safe Kid One, prodotto dalla ditta tedesca Enox, all’inizio di questa settimana, secondo quanto riportato da The Telegraph martedì. “Un utente malintenzionato può inviare comandi a qualsiasi orologio facendolo chiamare un altro numero di sua scelta, può comunicare con il bambino che indossa il dispositivo o localizzare il bambino attraverso il GPS”, ha detto la CE in una dichiarazione. “I dati come la cronologia delle posizioni, i numeri di telefono, il numero di serie possono essere facilmente recuperati e modificati”, riporta l’avviso di richiamo. Questi smartwatch con altoparlante e microfono integrati sono marchiati come dispositivi che consentono ai genitori di scaricare un’app in grado di localizzare e rintracciare i propri figli “nel raggio di un metro” su una mappa GPS. La Commissione Europea, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ha ordinato alle autorità pubbliche di tutta Europa di richiamare il prodotto dagli utenti finali. Il fondatore di Enox, Ole Anton Bieltvedt, ha dichiarato alla BBC che l’orologio aveva superato i test effettuati dai regolatori tedeschi lo scorso anno, consentendo la vendita. La versione testata dalla Commissione non era più in vendita, ha aggiunto. “

Lascia un commento