Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 7 Febbraio 2019 alle 20:53

Carrefour a Somma, provolone Auricchio discutibile

Lamentela di un lettore.

Caro Varese Press

Vi vorrei segnalare quanto mi è accaduto: ho comprato ieri una confezione di provolone Auricchio prodotto eccezionale che ho già consumato e quindi andavo sul tranquillo.

Arrivato a casa, avevo già l’acquolina in bocca pregustandone il sapore quando… una volta aperta la confezione ho scoperto che il provolone era asciutto e legnoso, nulla a che vedere col solito provolone squisito.

Lettera Firmata

Caro lettore,

conosciamo e chi non lo conosce il marchio affermato di cui parla,
“l’Azienda nasce nel 1877 a San Giuseppe Vesuviano (NA) come Società Corrente fondata da Gennaro Auricchio, inventore della “ricetta speciale” o, come si diceva, del “segreto di don Gennaro”, che dà al provolone AURICCHIO il suo sapore unico al mondo. Oggi alla guida del Gruppo i tre fratelli Antonio, Giandomenico e Alberto Auricchio il cui impegno è quello di affermare l’unicità del Made in Italy in tutto il mondo. “, una delle eccellenze italiane

Restiamo quindi sorpresi dal sentire quanto da Lei affermato.

Si potrebbe ipotizzare che il provolone sia stato tagliato, e fatto a pezzi successivamente, così da diventare “secco” e poco apprezzabile al gusto.

Sarebbe importante sapere cosa ne pensano coloro che lo producono e a cui gireremo la presente lamentela, aggiornando il/i lettori interessati.

Lascia un commento