Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

SIGARETTA ELETTRONICA ESPLOSA IN USA, ANAFE CONFINDUSTRIA: IN ITALIA PRODOTTI SICURI

di Giuseppe Criseo

Il  rapporto della Federal Emergency Management Agency (FEMA), che ha citato 130 feriti in America per l’uso delle sigarette elettroniche, fa discutere in Europa: ne avevamo parlato a seguito del comunicato dello Sportello dei Diritti di Giovanni D’Agata con cui collaboriamo

 per la serietà ed la qualità delle notizie spesso trascurate da altri.

La vicenda ha avuto eco anche in Italia tanto che  ANAFE CONFINDUSTRIA ci ha contatto e noi come al solito diamo a chi lo richieda diritto di replica per completezza di informazione :
 “Le sigarette elettroniche commercializzate in Italia, così come i liquidi, sono prodotti estremamente sicuri, sottoposti ai più attenti test di sicurezza e conformità del prodotto. Prima di essere immesse sul mercato infatti sono sottoposte e devono superare test di conformità elettrica e compatibilità elettromagnetica ed ottenere il marchio CE”.

Non bisogna generalizzare, e il singolo caso non deve gettare ombra su un intero settore, su questo siamo tutti d’accordo.

Importante che il caso sia singolo o perlomeno quando si tratta di prodotti di largo uso come le sigarette elettroniche ma più in generale anche in altri settori ( ci vengono in mente computer e cellulari) periodicamente si verificano incidenti che certamente ci devono indurre alla prudenza per capire come e perche’ si siano verificati.

Tante volte il consumatore non segue le istruzioni d’uso e questo può comportare problematiche serie, ma non per questo si può fare a meno di cellulari, computer, o altri strumenti che la tecnologia si propone.

Precisiamo che comunque ci sono anche differenze legislative tra Europa, Asia e America e che: “Quanto accaduto è un caso isolato, sul quale tuttavia è bene fare piena luce a tutela anzitutto dei consumatori”

“Con ogni probabilità si è trattato di un prodotto non a norma la cui commercializzazione non è consentita in Italia.

Le sigarette elettroniche oltre ad essere prodotti estremamente sicuri sono – così come sottolineato da gran parte della comunità scientifica, a cominciare dalle autorità sanitarie della Gran Bretagna – del 95% meno rischiose per la salute rispetto alle sigarette tradizionali”.

Una precisazione importante per la salute dei consumatori che accogliamo volentieri per il messaggio preciso ed equilibrato : le sigarette elettroniche sono meno rischiose per la salute rispetto alle sigarette tradizionali”, e quindi se proprio non si vuole o non si riesce a smettere di fumare meglio optare per le sigarette elettroniche

Please follow and like us:
error

Lascia un commento