Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 2 Febbraio 2019 alle 17:49

Enti locali, “Grazie al Governo del Cambiamento arrivano 11 milioni in provincia di Varese”

“Con il Governo del Cambiamento, finalmente  gli enti locali tornano tra le priorità dell’agenda politica”. Così l’On. Leonardo Tarantino, Deputato della Lega, che spiega come le ultime misure dell’esecutivo sosterranno Comuni, Province e Città Metropolitane.

“Per comuni e province che, negli anni di governo di centro-sinistra, erano stati via via penalizzati dalle normative di bilancio, tira aria nuova – spiega Tarantino – con il Governo del Cambiamento e anche grazie ai parlamentari varesini, quasi tutti con trascorsi da sindaco, in pochi mesi è tornata l’attenzione per gli enti locali. La direzione non solo è stata invertita ma i cambiamenti sono di assoluta importanza e si traducono in un riversamento di fondi dalla spesa centrale a quella locale”.

“Le novità introdotte – prosegue Tarantino – vanno dalla Circolare 25 del Ministero dell’Economia e Finanze, che ha sbloccato i cosiddetti “avanzi di amministrazione” degli enti locali, al nuovo fondo di 400 milioni previsto nella legge di bilancio (art.1 commi 107-114), grazie al quale piovono 7,58 milioni destinati a 138 comuni della nostra provincia: contributi da 40.000 a 100.000 euro per tutti gli enti con popolazione inferiore a 20.000 abitanti. Entro il 15 maggio, come prevede la norma, inizieranno i lavori di manutenzione e messa in sicurezza finanziati con questi fondi”.

“Sono garantite, sempre dalla legge di bilancio (commi 913-916), le risorse per il programma straordinario per le periferie, inizialmente congelate ma ora disponibili per il rimborso delle spese effettivamente sostenute (introducendo di fatto una premialità per i virtuosi e tempestivi nell’attuazione del programma). Anche la città di Varese avrà quindi risorse fresche” aggiunge Tarantino.

“Dopo la dannosa e incompiuta “riforma Delrio” – continua il Deputato – per le province si aprono prospettive migliori grazie al nuovo fondo strutturale di 3.750 milioni, dal 2019 fino al 2033 (art. 1 comma 889 legge bilancio 2019): 250 milioni l’anno per investimenti sulle scuole superiori e sulle strade provinciali; proprio in questi giorni il Ministero dell’Interno ha pubblicato la ripartizione e per la nostra provincia arriveranno 2.358.489 euro.

Altre buone notizie ancora dal “Decreto Semplificazione” licenziato dal Senato e all’esame della Camera: il cosiddetto fondo IMU/TASI, (ristoro assegnato a molti comuni per il mancato gettito dovuto all’abolizione di tali imposte sulla prima casa) dopo una prima versione, viene rimpinguato di 110 milioni e torna ai valori del 2018 (300 mln); viene anche chiarità l’iniziale l’incertezza sul suo utilizzo: potrà essere destinato a copertura di spese correnti dei comuni; copertura su cui molti enti sono sempre in difficoltà”.

“A conti fatti in provincia di Varese arrivano quasi 11 milioni (7,58 per comuni + 2,36 per provincia). A questi si aggiunge sicuramente il bottino degli avanzi di amministrazione delle nostre città e dei nostri comuni virtuosi. Il 2019 si annuncia ricco di investimenti per i nostri enti locali e a beneficio dei cittadini.

Su comuni e province stiamo cambiando registro; al governo e in parlamento prevale la volontà di privilegiare la spesa locale, regioni comprese; non poteva essere così visto che la pattuglia leghista Varesina in quel di Roma è composta quasi esclusivamente da sindaci ed ex sindaci (Giancarlo Giorgetti, Stefano Candiani, Matteo Bianchi, io stesso e Dario Galli anche ex presidente di provincia) che oltre ad avere a cuore il territorio hanno toccato con mano le problematiche che oggi trovano soluzione”, conclude Tarantino.

Please follow and like us:

Lascia un commento