Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 1 Febbraio 2019 alle 10:16

BIGLIETTO UNICO MILANO, TERZI: LA LEGGE E’ CHIARA, SONO CURIOSA DI CAPIRE CHE STRADA SCEGLIE IL COMUNE

“Sono curiosa di capire quale sia la strada che intende percorrere il Comune di Milano: la legge è assolutamente chiara e non prevede la possibilità di un aumento del biglietto così come previsto dalla Giunta Sala. Anzi è espressamente vietato, se non all’interno di una revisione complessiva di un sistema di tariffazione integrata”. 
Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Claudia Maria Terzi, in merito all’ipotesi che il Comune di Milano aumenti a 2 euro il biglietto del trasporto pubblico locale in tempi brevi. 
“Al momento non possiamo che attendere le decisioni del Comune – ha aggiunto l’assessore – abbiamo auspicato fino all’ultimo una discussione decisamente più serena, dando in più occasioni una disponibilità in questo senso, e invece i nostri interlocutori hanno preferito procedere con le polemiche mediatiche. Faremo le nostre valutazioni anche relativamente all’attivazione di Regione in ordine al rispetto di una legge regionale. Non ho idea di quale escamotage vogliano adottare per bypassare le normative, fatico a comprendere quale possa essere la legittimità di questa manovra. Noi continueremo a tutelare tutti i lombardi: la tariffazione integrata è un obiettivo della Regione, ma va applicata con buonsenso e nei tempi giusti, evitando di generare rincari ai danni di non pochi utenti”. 

Lascia un commento