Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Ncc/taxi: il concetto delle “ulteriori rimesse” è stato individuato come una potenziale criticità che potrebbe creare difficoltà

Oggi si è avviato il confronto per arrivare ad una sintesi condivisa sui temi posti dal d.l. 143/2018 oggi in fase di conversione in legge.

Nel dibattito sono emerse una serie di criticità:

1)il d.l. nella sua struttura ad oggi conosciuta è un punto di partenza che aveva come obiettivo il contrasto all’abusivismo ribadendo il principio della natura locale dei servizi;

2)tuttavia, il concetto delle “ulteriori rimesse” è stato individuato come una potenziale criticità che potrebbe creare difficoltà sulla effettiva disponibilità del servizio sui territori e sulla presente e futura programmazione; è per questo che il testo attuale per essere efficace necessita di un’immediata e urgente attività che arrivi alla regolazione rispetto a:

registro nazionale delle imprese tpnl
regolazione delle piattaforme
decreto ministeriale per l’istituzione del foglio elettronico

3) in questa fase i presenti in rappresentanza delle Organizzazioni Sindacali e delle Associazioni Nazionali di Categoria, non ritengono utile delegare la rappresentanza a consulenti tecnici, nei futuri confronti col Governo, privilegiando forme tradizionali di dialettica sindacale;

4) nella regolazione delle piattaforme è emersa una necessità indifferibile di privilegiare forme di aggregazione che garantiscano la tutela del lavoro ed evitino forme di intermediazione che valorizzino solo il capitale a discapito del servizio pubblico svolto e degli interessi dell’utenza.

Richiamando al più alto senso di responsabilità tutte le Rappresentanze Sindacali, auspicando che su queste basi sia proseguito un più ampio e costruttivo confronto.

Milano, 30 gennaio 2019.

Cna Fita Taxi – Confartigianato – Fast Tpnl – Legacoop produzione e servizi – Movimento Italiano Tassisti – Orsa – S.a.Ta.m. – T.a.m. – Unione Artigiani – Unica Taxi Cgil – Unimpresa – Uti – Uritaxi – Usb Setto

Please follow and like us:
error

Lascia un commento