Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Gallarate, denunciati eppure ancora in piazza

di Giuseppe Criseo

«Oggi io e miei compagni abbiamo violato il foglio di via, un provvedimento che ci obbliga a non tornare a Gallarate per tre anni»

Sono i militanti dei centri sociali che per ribellarsi contro il sindaco Cassani e difendere i diritti dei Sinti hanno nuovamente violato la legge e ne risponderanno.

«Tutto ciò perché siamo andati in consiglio comunale a contestare l’operato del sindaco e della sua giunta. Speriamo che questo gesto possa essere un esempio per chiunque voglia continuare a ribellarsi e a non abbassare la testa».

Un cattivo esempio da non imitare, per chi crede nella legalità. Altri invece pretendono dalle Istituzioni violandole.

Si può anche non essere d’accordo col sindaco, ci mancherebbe altro ma violare la legge sapendo di farlo e sperando di essere da esempio, è proprio il massimo della pazzia e dell’incoscienza. Io condivido quanto diceva Napoleone.

” Chi ha voglia di rovinare gli uomini deve solo permettere loro tutto”.
(Napoleone Bonaparte)

Please follow and like us:

Lascia un commento