Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 23 Gennaio 2019 alle 19:26

GALLARATE, PRIMA I GALLARATESI ALL’ANAGRAFE

di Giuseppe Criseo

«Prima i gallaratesi. Sì, ma agli sportelli dell’Anagrafe». La battuta non è di un leghista e questa non sarebbe una notizia, ma lo diventa se la stessa cosa viene detta giustamente da un personaggio di sinistra molto conosciuto in città, Dario Terreni.

Una considerazione di buon senso di chi in fila all’anagrafe ha verificato che le attese ci sono a cause delle lungaggini delle procedure per gli stranieri.

La proposta qual è ? Diversificare il servizio ( ma ci sono le risorse impiegatizie?) per ottimizzarlo e dimezzare le code.

La tecnologia viene incontro in tanti casi, in altri per una serie di motivi anagrafici e/o per la mancanza di strumenti informatici, ci si trova spesso in fila tutti di tutte le nazionalità.

Soffrire tutti assieme non è il massimo, anche se magari a qualcuno non dispiacerebbe, mentre è opportuno studiare delle soluzioni fattibili non costose e tecnologicamente semplici.

La parola ai tecnici del settore, Terreni ha gettato l’amo ( in salsa leghista).

Lascia un commento