Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Trecate, corridoio ecologico in via San Cassiano

Alla fine degli anni Novanta la sede stradale di via San Cassiano venne allargata perché potesse diventare una via di fuga dal polo petrolchimico di San Martino verso la città di Trecate e vennero piantati degli alberi di robinia per abbellirla nel tratto fuori dalle case.
Dopo più di vent’anni, però, queste piante sono state attaccate da funghi, si sono ammalate e sono diventate senescenti creando pericolo per chi percorre quella via: si è deciso pertanto di sostituirle con una siepe mista.

«La nuova piantumazione è possibile grazie al progetto presentato dalla ditta S.D.T. srl – Scavi, Demolizioni, Trasporti in Conferenza di servizi e approvato da Provincia di Novara e Regione Piemonte – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Roberto Minera – Da parte del Comune si era già palesata l’esigenza di realizzare un corridoio ecologico in via San Cassiano in direzione del polo e si è quindi accolta con piacere la proposta di S.D.T. srl che permette la messa in sicurezza e l’abbellimento di un’importante arteria cittadina».

Il progetto prevede tre fasi di realizzazione: innanzitutto si procederà con l’abbattimento delle robinie esistenti per poi impiantare la nuova siepe mista che prevede la piantumazione di spino cervino, prugnolo, rosa selvatica e biancospino alla distanza minima di un metro tra un esemplare e l’altro; infine S.D.T. srl si è impegnata nella manutenzione della siepe per i prossimi due anni.

«Un ottimo risultato che permette di attuare un altro punto importante del nostro programma – ha concluso Minera – Con più di 1.500 nuove piante si riuscirà ad abbinare un albero a ogni bimbo nato durante il nostro mandato completando così il progetto “Una pianta per ogni neonato”».

Trecate, 18 gennaio 2019
L’Amministrazione comunale

Please follow and like us:
error

Lascia un commento