Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 18 Gennaio 2019 alle 10:43

Travedona Monate, salvato un cigno dalla plastica del lago

Sulle rive del Lago di Monate, un cigno galleggiando e pescando i
bocconi di pane sulle acque si è trovato con il becco bloccato da un
anello di plastica, probabilmente proveniente da un flacone di un
detersivo.

Un agente del Nucleo faunistico della Provincia, è prontamente
intervenuto per liberare il cigno, salvando l’animale da una tragica
fine e liberandolo nuovamente a farsi cullare dalle onde lacustri.

L’agente della faunistica ha ricevuto l’allarme delle persone che
si erano accorte che il cigno era rimasto impigliato nella plastica e
che quindi non riusciva più ad aprire il becco.

Come nelle favole stavolta arriva il lieto fine con l’animale
liberato e pronto a far bella mostra di se facendosi ammirare da tutti i
visitatori del lungolago.

Lascia un commento