Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Bambino caduto nel pozzo, ore di angoscia per salvarlo

Un caso che ricorda per molteplici analogie quello del piccolo Alfredino che ha tenuto la nazione con il fiato sospeso e incollati alla televisione ansiosi e speranzosi nel tentativo di salvataggio fino a vederlo riaffiorare dal pozzo.

Per tutta la notte oltre 100 persone fra vigili del fuoco, protezione civile, hanno cercato di comunicare con il bimbo in quanto le dimensioni ridotte del pozzo in cui è precipitato il piccolo Yulen impediscono ai soccorritori ogni accesso.

Non è andato a buon fine purtoppo anche il tentativo di accedervi con un robot inviato da un’impresa tecnologica, che ha realizzato numerose immersioni.

Il robot è sceso fino a 78 metri e ha toccato solo il sacchetto di caramelle che il bambino aveva con sé al momento della caduta, senza riuscire ad abbassarsi verso il bimbo.

Yulen stava giocando con un altro bambino, quando è precipitato in un pozzo di prospezione dell’acqua, profondo 110 metri.

Subito accorti di quanto successo i familiari hanno dato l’allarme e chiamato i soccorsi

Si stanno valutando tra tecnici, ingegneri e personale sanitario altre alternative per intervenire e cercare di salvare la vita al piccolo Yulen per riconsegnarlo sano e salvo ai familiari.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento