Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 10 Gennaio 2019 alle 19:19

I tassisti incontrano il vice ministro Rixi

il vice ministro Edoardo Rixi per ragionare sul cammino di conversione del recente Decreto Legge approvato dal consiglio dei ministri, relativo al contrasto dei fenomeni di abusivismo presenti nel settore.” – È quanto dichiarano Unione Artigiani-Claai, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Faisa Confail Taxi, Unimpresa, Ati Taxi, Fast Confsal, Uti, tpnl, Associazione Tutela Legale Taxi e Associazione noleggiatori Anar -. “Il vice ministro Rixi – spiega Pietro Gagliardi, delegato taxi Unione Artigiani-Claai – ha rassicurato i presenti, sulla volontà del Governo di non procedere a modifiche del decreto approvato. Nel contempo, ha indicato un percorso di lavoro relativo alla regolamentazione delle piattaforme digitali, all’istituzione del registro elettronico nazionale e di un foglio di lavorazione elettronico, per i servizi svolti dal noleggio con conducente.” Tale percorso sarà condiviso attraverso un costante e continuo confronto con tutte le organizzazioni e associazioni di categoria. L’approvazione del decreto per il Governo, secondo quanto affermato dal vice ministro ai trasporti, è un primo importante passo, per contrastare ogni forma di illegalità ed arrivare ad un riordino dettagliato dell’intero comparto.

Lascia un commento