Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Milano, indagine su Sogemi controllata del comune

Sono ben otto gli avvisi di garanzia ed è indagato pure il direttore generale.

Il Pm Cristiana Roveda ha messo sotto inchiesta per le ipotesi di “corruzione” e “turbativa d’asta” il direttore generale della Sogemi (controllata dal Comune) Stefano Zani.

Giro d’affari dell’Ortomercato: 2,5 miliardi, per un’area di 650.000 metri quadrati, 600.000 tonnellate l’anno di prodotti.

Un giro d’affari opachi:
«Quando passiamo noi, tu devi lasciare subito libera la strada. Stai zitto. Che qua comandiamo noi»

Personaggi che dominano su altri lavoratori. Una vecchia storia mai arrivata a soluzione, denunce che vanno avanti da anni, la guerra tra le cooperative prosegue.

Sogemi di chi è ?

SO.GE.M.I. – Società per l’Impianto e l’Esercizio dei Mercati Annonari all’Ingrosso di Milano – è la Società per Azioni che, per conto del Comune di Milano, gestisce tutti i mercati agroalimentari all’ingrosso della Città, garantendone il funzionamento tramite l’erogazione di qualificati servizi atti a supportare le attività commerciali svolte dagli operatori.

Una realtà di peso:

Capitale sociale: €. 22.500.014,70 interamente versato
Fatturato 2017: €. 13.897.674
N° dipendenti: 42 persone (dato al 30.06.2018)

L’oggetto dell’indagine attuale sembrerebbe essere una tangente di 2000 euro per chiudere un occhio sulla “Ageas Impresa Consortile Lombarda srl” amministrata da Antonio Gnoli, società che fornisce attività di facchinaggio nell’Ortomercato.

Il sindaco di Milano, Sala per ora tace.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento