Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 3 Gennaio 2019 alle 13:08

Decreto Salvini, l’On. Matteo Bianchi (Lega): “Orlando e De Magistris dovrebbero essere felici di poter rendere le loro città più sicure”

“Il Decreto Salvini è stato convertito ed ora è legge dello Stato. Tutti i sindaci, che sono ufficiali di governo e sono tenuti a rispettare la legge, devono applicarlo”.

Così l’On. Matteo Bianchi, Deputato e Segretario provinciale della Lega, che interviene sulle polemiche lanciate da parte dei Sindaci di centrosinistra, in primis Orlando e De Magistris.

“Orlando e De Magistris hanno dichiarato di non voler applicare le norme del decreto – commenta Matteo Bianchi – la domanda a questo punto sorge spontanea: secondo i benpensanti di sinistra i Sindaci sono quindi tenuti a rispettare la legge, solo quando dovevano piegarsi alle volontà di un governo filo-immigrazionista, che riempiva le nostre città di finti profughi, oppure quando dovevano fare gli ‘esattori’ per conto dello Stato, come per l’Imu sulle seconde case?”.

“Devo ricordare a Orlando e De Magistris, e a tutti i Sindaci che la vedono come loro, che quando si è Sindaci lo si è nel rispetto delle idee di tutti i cittadini. E le regole, in quanto rappresentanti eletti nelle istituzioni, vanno fatte rispettare. Si può non essere d’accordo, si può criticarle, ma alla fine occorre svolgere il proprio compito in coerenza al proprio ruolo. Io, come Sindaco di Morazzone, avrei voluto tante volte non applicare norme non confacenti alle mie idee, ma ho sempre svolto il mio ruolo” dichiara Bianchi.

“Il Decreto Salvini – conclude Bianchi – offre finalmente la possibilità concreta di garantire la sicurezza ai propri cittadini. Orlando e De Magistris, che non mi pare governino città che eccellono dal punto di vista della sicurezza, dovrebbero quindi essere felici di avere finalmente questo strumento a loro disposizione”.

Lascia un commento