Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano
La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

Troppo forte l’Imoco Conegliano per la Unet E-Work Busto Arsizio di questa sera: al Palayamamay le campionesse d’Italia dominano e chiudono con una vittoria per 3-0 in 1 ora e 25 minuti di gioco.

La UYBA, con Meijners dentro per Gennari non al meglio da fine primo set e con Piani preferita a Grobelna dal secondo, non è mai sembrata in grado di reggere il passo delle avversarie, autrici di una gara davvero con poche pecche.

Con Wolosz (MVP) ispirata e veloce nel suo gioco, Hill (20) e Fabris (15) hanno fatto il bello e cattivo tempo, mentre tra le farfalle Herbots è stata la migliore (nonostante la febbre che ne aveva quasi precluso la presenza in campo) con 16 punti e il 51% offensivo.

Il risultato di questa sera posiziona la Unet E-Work al quarto posto al termine del girone di andata di campionato e porterà le farfalle a giocarsi i quarti di finale di Coppa Italia contro la Pomì Casalmaggiore (quinta) con il vantaggio del fattore campo nella gara di ritorno.

La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano
La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

Sala stampa:

Piani: “Siamo molto dispiaciute per come abbiamo giocato e per il risultato: dovevamo dare molto di più, partire molto più cariche. Conegliano ha un gioco molto veloce, abbiamo fatto fatica a leggere le loro azioni”.

Mencarelli: “Salvo il fatto di aver visto in campo Meijners con un buon ritmo di gioco contro una squadra così importante. Conegliano è una squadra che se non si mette sotto dal primo tocco, che sia ricezione o difesa, è difficile da controllare a muro perchè giocano a una velocità impressionante. Le sconfitte con Novara, Casalmaggiore e Conegliano non sono uguali: ottima gara con la prima, in cui siamo stati poco opportunisti, bene anche a Casalmaggiore che ha fatto una partita stratosferica, mentre oggi abbiamo fatto fatica a stare al passo con le avversarie: tre storie diverse fra loro insomma”.

La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano
La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

Starting six: la UYBA parte con Orro – Grobelna, Bonifacio – Berti, Gennari – Herbots, Leonardi libero. Conegliano inizia invece con Wolosz – Fabris, Danesi – De Kruijf, Tirozzi – Hill, De Gennaro libero. 

Nel primo set Hill parte in quarta e lancia subito le ospiti (2-5), mentre la doppietta di Fabris regala a Conegliano il 3-7; il muro di Hill vale il +5 veneto (4-9), poi due pipe di Herbots riportano sotto le farfalle (6-9).

La belga il forma e recupera ancora (9-11), ma l’ace di Fabris fa volare le pantere (9-13); Fabris, De Kruijf e l’ace di Tirozzi inducono Mencarelli al time out (10-16), mentre la UYBA non riesce ad uscire dalla rotazione fino all’11-18 firmato ancora Herbots. Il set per˜ segnato e Conegliano amministra con calma: dopo l’11-20 (muro Hill) Mencarelli ferma ancora il gioco, ma finisce presto: Meijners, dentro per Gennari, recupera qualcosa, ma Fabris chiude 16-25.

A tabellino Hill 8, Fabris 7, Herbots 7.

La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano
La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

Secondo set: Mencarelli riparte con Meijners per Gennari non al meglio e con Piani per Grobelna; la UYBA sembra assente e il coach biancorosso ferma subito il gioco (2-4); la sola Herbots riesce a passare in attacco (5-6), ma il muro di Danesi riporta le pantere a +3 (5-8); De Kruijf mura il 7-11, Berti ricambia con la stessa moneta ed accorcia (9-11), ma Hill implacabile da 4 e fa 9-13. Herbots prova a dare la scossa (11-14), Bonifacio tiene il -3 (12-15), ma sugli scambi lunghi sono le ospiti a prevalere sempre (12-17). Danesi e il muro di De Kruijf fanno chiamare time-out a Mencarelli (14-19), Piani e la doppietta di Herbots portano al 19-22 (tempo Santarelli), Meijners in pallonetto fa 20-23, Herbots passa per il 21-23. Hill sbaglia il set ball (23-24 ancora time-out Imoco), ma poco dopo mette a terra il 23-25 finale.

A tabellino Herbots 6, Hill 5

Terzo set: Mencarelli conferma il 6+1 del secondo parziale e la UYBA cerca di stare attaccata con la solita Herbots che risponde al muro di Wolosz (4-5); Orro regala il 4-7, Danesi fa quel che vuole al centro (6-9), poi Piani e il muro di Meijners riportano le farfalle a -1 (8-9). Herbbots trova il pari sul 12, ma Danesi (muro) e Fabris riallungano presto (13-15); Piani e una super Leonardi propiziano il 15-15, ancora Piani passa per il 16-16 rispondendo a Fabris; De Kruijf mura il 16-18 e Mencarelli ferma il gioco, al rientro l’errore di Fabris e il muro di Meijners portano al 18-18; Piani di forza fa 19-19, ma il muro di Danesi fa chiamare ancora tempo a Mencarelli (19-21). Il finale è tutto Imoco con Hill e Danesi che portano velocemente al 20-25 conclusivo.

 La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano
La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

Il tabellino 

Unet E-Work Busto Arsizio – Imoco Volley Conegliano 0-3 (16-25, 23-25, 20-25)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 5, Bulovic ne, Peruzzo ne, Herbots 16, Grobelna 1, Gennari, Cumino, Orro 2, Leonardi (L), Bonifacio 5, Meijners 9, Berti 1, Botezat. All. Mencarelli, 2o Musso. Battute vincenti 1, errate 5. Muri: 5.

Imoco Volley Conegliano: Bechis, De Kruijf 6, Folie ne, Fersino, De Gennaro (L), Danesi 11, Samadan ne, Fabris 15, Wolosz 5, Hill 20, Tirozzi 6, Sylla, Moretto ne. All. Santarelli, 2o Simone. Battute vincenti 2, errate 13. Muri: 12.

Arbitri: Goitre – Piperata

Spettatori: 3284

Incasso: 16938 euro

 La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano
La UYBA battuta in casa dalla IMOCO Conegliano

foto di Gabriele Alemani

Please follow and like us:
error

Lascia un commento