Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Cassani/Gallarate: i Sinti dopo 9 anni avrebbero dovuto pensare a loro e ai loro figli

di Giuseppe Criseo

Lungo video del sindaco Andrea Cassani che descrive la vicenda dello sgombero del campo dei Sinti a Gallarate.

Una vicenda che presenta aspetti vari: da quello legale preminente nella visuale del sindaco ad altri di tipo umanitario su cui fa leva l’avv.Romano che ha annunciato denuncia, scrivendo anche al Presidente della Repubblica:«gli enti preposti, Comune, Provincia e Regione, il dovere sancito dalla norma di provvedere ai 38 minori e ai 5 anziani che dal 31 dicembre si ritroveranno al gelo. Mi vedrò altrimenti costretto a rivolgermi alla competente Procura della Repubblica denunciando penalmente atti gravissimi».

La posizione del sindaco Cassani è chiara, ribadisce il suo intento: far rispettare la legalità dopo tanti anni di tergiversazioni e rinvii ( all’italiana) che risponde deciso all’avv.Romano:  «Al Romano politico non rispondo – commenta il sindaco – Ha preso il 2% alle amministrative e 82 voti alle elezioni regionali. Al Romano avvocato risponderà il nostro legale»

La vicenda avrà un seguito sia giudiziario che pubblico, con manifestazioni sul suolo gallaratese come avvisa il sindaco nel video sopra che aggiunge: «Possono acquistare regolarmente un terreno edificabile, sistemare lì roulotte e case mobili, fare gli allacci in fognatura e alla linea di acqua e corrente con contratti regolari, e vivere tranquilli sulla loro proprietà».

Please follow and like us:

Lascia un commento