Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 28 Dicembre 2018 alle 21:42

Massoneria spagnola contro la persecuzione dei massoni in Sicilia

di Giuseppe Criseo

“La libertà non è un dono che Dio ci ha dato. È una conquista dell’uomo, giorno per giorno, e se non lottiamo per questa conquista, alla fine la libertà scomparirà. La libertà è in pericolo, perché ciò che è già stato fatto in passato è stato fatto, nei tempi della persecuzione fascista: in primo luogo, identificare e quindi eliminare “, ha detto Óscar de Alfonso davanti alle migliaia di maestri massonici italiani che sono venuti al Festival of Light tenutosi a Firenze. Oscar-de-Alfonso-Ortega.jpg

Uno dei temi principali oltre ai consueti sulla libertà e l’uguaglianza, è l’ostracismo verso la Massoneria italiana, culminata con la legge di Fava in Sicilia.

La notizia fa il giro del mondo, dopo la comunicazione del Gran Maestro Bisi, ripresa dal mondo massonico a livello internazionale e anche dalla stampa spagnola.

Ha dato rilievo ed assicurato l’appoggio Oscar Alfonso :”Nel cuore dell’Europa c’è una persecuzione latente, non espressa, implicita, nel paese di Garibaldi e di Verdi, nel paese la cui unificazione è impossibile da capire senza la Massoneria. Se questo può accadere oggi in Italia, cosa succederà in Spagna tra cinque anni? L’Italia è una democrazia europea ed è incomprensibile che questa situazione sia stata raggiunta. È un’autentica follia, puro e duro fascismo. Se acconsente, siamo perduti “, ha detto Óscar de Alfonso.

 

Lascia un commento