Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 24 Dicembre 2018 alle 1:02

Niente Natale a Zonderwater. Dal campo 35: “Mia carissima moglie, sono sempre in ottima salute”

di STEFANIA PIAZZO – “La mia cattura è avvenuta il 28 aprile 1941 ad Asmara da borghese, ma considerato militare per essere stato richiamato il 27 aprile, e il 16 febbraio smobilitato per anzianità di classe in base ad una circolare del comando superiore”. E’ mio nonno, Augusto “Momo” Piazzo, che scrive dalla prigionia alla moglie, mia nonna Nori, un anno dopo, il 26 febbraio 1942. Gli è permesso di comunicare con la famiglia un anno dopo, con restrizioni indefinibili, tranne brevi cartoline, dal campo 330 e poi 335;  è in mano agli inglesi in Sudan poi in maggio va al campo campo 35 blocco 9 in Sud Africa (Union of South Africa), a Zonderwater (che in lingua boera significa senz’acqua)*.
Continua a Leggere

Please follow and like us:

Lascia un commento