Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

ANAS:Nicola Apostolico, Segretario Nazionale Sada Fast Confsal scrive a Simonini

Gentilissimo ing. M. Simonini,
a nome di tutti i rappresentati Le porgo le mie più sentite congratulazioni per il prestigioso incarico che, poche ore fa, Le è stato conferito in corrispondenza del 90° anno di storia di una grande Azienda.

Lei è parte di questa storia e anche per questo sono certo che il contenuto dell’apprezzabile comunicazione da Lei inviata a tutti i dipendenti proviene da un grande senso di appartenenza e la sfida lanciata, che le assicuro è anche la nostra sfida, credo lo certifichi.

La nostra Azienda ha bisogno di ritrovare il necessario spirito di squadra per ritrovarsi protagonista e continuare a contribuire alla crescita sociale-economico di cui il nostro Paese, oggi più che mai, ha bisogno, e come Lei stesso ha sottolineato abbiamo le potenzialità per vincerla questa sfida perché la nostra Azienda non solo è composta da persone di spessore ma anche di vere e proprie eccellenze.

Trovo più che condivisibile che fra i tanti obiettivi il primo da migliorare è sicuramente la sicurezza degli utenti, termine che non mi è sfuggito, sulla quale vigilano ed operano gli operatori di esercizio che da sempre rappresentano il biglietto da visita dell’Anas.

 A maggior ragione la valorizzazione e la centralità delle persone, renderli attori protagonisti negli obiettivi significa anche saper esaltare, trasparentemente, la meritocrazia e abbandonare le scorciatoie.

Sono convinto che ci darà presto la possibilità di approfondire, insieme a tutte le parti sociali, tutte le tematiche, a cominciare dalla futura allocazione di Anas oltre a quelli in gran parte da Lei stesso rappresentati, al fine di apportare anche il nostro contributo che certamente non le faremo mancare, con la consueta lealtà e spirito costruttivo, con l’auspicio che possa essere apprezzato e valorizzato.

Ing. Simonini, sinceri auguri di buon lavoro unitamente agli auguri per serene e felici festività.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento