Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 22 Dicembre 2018 alle 12:26

Allergene non dichiarato, richiamati gamberetti precotti in salamoia

La tutela de consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo l’Azienda sanitaria della Regione Liguria (ALISA) ha diffuso il richiamo dei “gamberi precotti in salamoia”, commercializzati dalla ditta Riunione Industrie Alimentari Srl con sede in Genova per la possibile presenza di allergeni (solfiti) non dichiarati in etichetta. La nota è stata pubblicata direttamente sul sito ufficiale della Regione Liguria a seguito di analisi di laboratorio effettuate dal servizio veterinario di Asl3. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai consumatori allergici che avessero acquistato il prodotto a non consumarlo e riportarlo al più presto al punto vendita o alla più vicina sede della Asl, in quanto “estremamente pericoloso per i soggetti sensibili”. L’allarme è stato lanciato da Alisa, attraverso la Struttura Complessa per la Sicurezza Alimentare che ha immediatamente inserito e validato nel sistema IRASFF Rapid Alert System for Food and Feed (portale europeo delle allerte) l’informazione e ha allertato contemporaneamente il nodo nazionale presso il Ministero della Salute e le altre regioni interessate al ritiro del prodotto (Calabria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto). La ditta sta provvedendo al ritiro del prodotto dal commercio.

Lecce, 21 dicembre 2018

Giovanni D’AGATA

Lascia un commento