Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 19 Dicembre 2018 alle 14:54

Si sente male dopo il decollo, passeggera muore in volo: vani i disperati soccorsi

Si sente male dopo il decollo, passeggera muore in volo: vani i disperati soccorsi. Dramma a bordo di un volo Wizz Air partito da Kutaisi in Georgia e diretto a Milano Malpensa. Una passeggera forse italiana, di cui al momento non si conoscono le generalità, è morta mentre si trovava in viaggio. Il decesso è avvenuto prima dell’atterraggio di emergenza. A nulla è servita l’assistenza dell’equipaggio, che ha tentato di tutto per salvarla ma invano. La donna, ha accusato un malore nella fase iniziale del viaggio, mentre l’aeromobile sorvolava la Serbia Come da procedura, è scattata la richiesta da parte del personale di bordo ai medici presenti fra i passeggeri di prestare aiuto: diversi passeggeri si sono fatti avanti per assistere la donna, mentre il comandante di volo chiedeva alla Torre di controllo, la priorità all’atterraggio per emergenza medica. La richiesta è stata subito accettata e l’aereo è atterrato a Belgrado poco dopo le 16,30 di lunedì 17 dicembre. Quando l’aereo è atterrato, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, infatti, per la passeggera, di cui non si conosce l’età, non c’era più nulla da fare. Saliti a bordo i medici del Pronto soccorso hanno potuto solo constatare il decesso del passeggero. Il volo Wizz Air W66411 era partito da Kutaisi alle 15:50 con arrivo previsto a Milano Malpensa alle ore 17:15. L’aereo A320 è partito poi da Belgrado alle 18:50 ed è sbarcato a Milano Malpensa un’ora e 25 minuti dopo alle 20:15. Secondo gli agenti della Polizia che hanno svolto poi tutti gli accertamenti si tratta di morte naturale

Lascia un commento