Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Prodotti DOP, in Lombardia valgono circa 2 miliardi

Sono quasi 10 mila in Lombardia gli operatori che producono prodotti Denominazione di origine protetta (DOP), Indicazione geografica protetta (IGP) e Specialità tradizionale garantita (STG) nei settori cibo e vino, con un valore della produzione di 1887 milioni di euro nel 2017, il 12,4% del totale italiano nel 2017. Questi dati emergono dal Rapporto 2018 Ismea Qualità della vita, a cura di ISMEA Fondazione Qualivita.

Tra le regioni, a livello di impatto economico la Lombardia si posiziona al terzo posto con 1887 milioni di euro di produzione economica nel settore per il 2017, dietro a Veneto ed Emilia Romagna, con un aumento del 4% rispetto al 2016. In particolare, in Lombardia troviamo 5991 operatori DOP IGP nel settore dei prodotti alimentari, e 3871 nel settore dei vini.

Nel settore DOP IGP alimentare, la Lombardia si colloca al secondo posto a livello nazione per l’impatto economico, per un valore della produzione di 1557 milioni di euro; tra le province Brescia è al primo posto con un valore di 430 milioni di euro, seguita da Mantova con 407 milioni e Sondrio con 239 milioni.
Nel settore DOP IGP del vino, il valore della produzione raggiunge i 330 milioni di euro; anche in questo caso Brescia si colloca al primo posto con una produzione pari a 154 milioni di euro; seguono Pavia con 138 milioni di euro e Mantova con 17 milioni di euro.

Please follow and like us:

Lascia un commento