Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 18 Dicembre 2018 alle 16:33

Metropolitana 5 fino a Monza, Regione Lombardia ne co-finanzia il prolungamento

La Regione Lombardia contribuirà in misura rilevante al cofinanziamento del prolungamento della linea Metropolitana 5 a Monza. In caso di esito positivo della candidatura del progetto nell’ambito del bando per l’accesso ai finanziamenti statali, anche la Regione farà la sua parte.
Lo prevede un delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.
“L’ingente sforzo economico previsto – ha spiegato Terzi – segnala quanto per noi quest’opera sia strategica e irrinunciabile per i territori interessati.
In questo modo Regione Lombardia fa la sua parte rendendosi disponibile a coprire una quota considerevole del cofinanziamento dei costi dell’opera a carico degli enti (complessivamente circa il 30% pari a 350 milioni di euro).
Ci aspettiamo analoga sensibilità e impegno da parte degli altri soggetti coinvolti”. “Il prolungamento della linea M5 da Bignami a Monza – ha proseguito Terzi – determinerà una svolta attesa da decenni, efficientando sensibilmente la connessione tra Milano e il capoluogo della Brianza, terza città lombarda per popolazione, realizzando fra l’altro due importanti nodi d’interscambio modale, rispettivamente al futuro capolinea della M1 a Cinisello-Monza e a Monza FS con la rete ferroviaria, e consentendo collegamenti rapidi ed efficienti con i principali poli d’attrazione monzesi: per esempio il centro storico, il Parco e la Villa Reale, l’ospedale San Gerardo e il Polo Istituzionale”.
L’attuale tratta urbana della linea metropolitana M5, che si estende da San Siro a Bignami, è in esercizio dal 2015. Il prolungamento in questione, che avrà un’estensione di circa 12,8 Km, prevede che dall’attuale capolinea M5 di Bignami siano realizzate 11 nuove fermate, di cui 4 nel territorio di Cinisello Balsamo e 7 nell’ambito comunale di Monza, con una flotta aggiuntiva di 11 treni.
La delibera regionale ha approvato lo schema di Protocollo d’Intesa con Città Metropolitana di Milano, Provincia di Monza e della Brianza e Comuni di Milano, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e Monza.

Lascia un commento