Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 17 Dicembre 2018 alle 18:40

Monteviasco in Curiglia al centro di una riunione contro l’isolamento

di Giuseppe Criseo

Uno degli aspetti più delicati e importanti visto il perdurare dell’isolamento di Monteviasco in Curiglia, è la tutela della salute.

Nell’odierna riunione a Luino, Il Dottor Guido Garzena, dirigente responsabile AAT 118 Varese ed Alto Milanese ha illustrato le criticità legate al soccorso in montagna in luoghi isolati, sia per le possibilità o difficoltà connesse all’utilizzo dell’elisoccorso che per affrontare adeguatamente il tema del rischio sanitario in condizioni limite.Si è rivelata un’occasione importante di confronto e di studio, anche nell’ottica di definire aspetti procedurali e dettagli per eventuali emergenze.

Presenti al vertice sulla sicurezza forze dell’ordine, i vigili del fuoco con  il
Vice Sindaco del Comune di Luino Alessandro Casali  del Comune di Luino e
il Sindaco di Curiglia con Monteviasco Ambrogio Rossi; inoltre, a
rappresentare  la Comunità Montana Valli del Verbano il Vice Presidente
Giuseppe Galliani e l’Assessore Simona Ronchi, per ATS Insubria il Dottor Lucas
Maria Gutierrez, il Dottor Gianluigi Gariboldi Direttore UOC Reti di Offerta,
Qualità e Piano dei Controlli del Dipartimento PAAPSS, e la Dottoressa Barbara
Lamperti Direttore UOC Distretto Sette Laghi, per la  per la Croce Rossa
Sezione di Luino Diego Elli, Delegato dal Presidente, per Padana Emergenza il
Presidente Marco Astori, per il soccorso alpino l’Ingegner Luca Boldrini.

Lascia un commento