Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Terrorismo a Bari

Intanto ieri in Italia, più precisamente a Bari le Unità Antiterrorismo della Polizia Di Stato hanno fermato un cittadino somalo sospettato di far parte della rete terroristica di Al-Shabaab.
Al-Shabaab in lingua somala, anche trascritto ash-Shabaab o Hizbul Shabaab, o indicato come «Movimento di Resistenza Popolare nella Terra delle Due Migrazioni», è un gruppo terroristico jihadista sunnita di matrice islamista attivo in Somalia, nato intorno al 2006.

Questo dimostra ancora una volta che il problema terrorismo, non riguarda solo alcune etnie del continente africano, ma più di una, quindi ciò moltiplica i rischi di esposizione ad attacchi, mina in modo più gravoso la sicurezza nazionale in quanto tutto si somma agli effetti di altre organizzazioni criminali, ormai, internazionali e tutte presenti in Italia.

È necessario evidenziare che,
Da quando ne è diventata una cellula, l’organizzazione di Al-Shabaab ha come leader supremo il capo di al-Qaida Ayman Al-Zawahiri; tuttavia, chi ne sia il comandante in Somalia non è del tutto chiaro.

Infatti la struttura di comando sta diventando sempre più decentralizzata, ramificandosi in altri territori e stati, come in Italia, ove portare la Legge della Sharia con la quale governare le economie di altri stati, in favore dello Stato Islamico Globale.

In Italia,

Grazie a uomini e donne straordinari va avanti, senza tregua, la nostra guerra al Terrorismo, ma non è sufficiente, dobbiamo investire velocemente in primis in risorse umane preposte alle attività di intelligence, investigazioni, protezione, ecc. ; perché questa guerra non finirà mai, soprattutto dobbiamo come sistema Paese avere una ferrea legge sull’immigrazione, sul modello australiano.

Abbiamo il diritto di vivere sicuri ed il dovere di lasciare una nazione sicura ai nostri figli.

EP

Consulente per la Sicurezza VaresePress@

Please follow and like us:
error

Lascia un commento