Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 13 Dicembre 2018 alle 18:01

Fagnano Olona, “Qualcosa per il Mondo” riparte dallo scambio di auguri natalizi

di Fausto Bossi

Qualcosa per il Mondo

Natale ormai è alle porte e i soci dell’Associazione culturale “Qualcosa per il Mondo” si sono ritrovati per il consueto scambio di auguri.
Un anno difficile per il sodalizio, a cui resta un grande rammarico e l’amarezza di non essere messi nelle condizioni di portare avanti il progetto principale a cui hanno lavorato con passione e impegno per anni e traghettare l’esperienza al passaggio generazionale successivo.
La grande delusione relativa alla fine gestione del parco di Bergoro dedicato a Don Mario Mascheroni è stata tuttavia in parte mitigata grazie alla formula vincente del complesso dei Nomadi. Un concerto formidabile, un successo importante, evento realizzato grazie all’attenta sensibilità, disponibilità e collaborazione del limitrofo comune di Cairate.

“Dobbiamo lasciare da parte delusione e amarezza e pensare al futuro. Speriamo di poter tornare presto nuovamente a Fagnano, a lavorare per il nostro paese, come abbiamo sempre fatto volentieri a favore della comunità.
La nostra non è un’associazione fine a sé stessa ma vuole essere un seme che genera un futuro guardando alle nuove leve. Per questo siamo prossimi ad avere una nuova sede in paese ed eventualmente valutare una ripartenza. Questo passo importante se avverrà, sarà solo dopo le prossime elezioni comunali di maggio”, spiega il Presidente, Alessandro Macchi, nel suo intervento di saluto.

Inoltre lo spirito solidale dell’associazione, cogliendo l’occasione del periodo natalizio, ha regalato ai soci intervenuti al momento di festa, un cotechino acquistato a sostegno della fondazione Paolo Belli Onlus di Bergamo che combatte contro la leucemia e altre patologie.
Momento di festa concluso con il dolce, il brindisi e l’immancabile scambio di auguri tra soci e simpatizzanti.

Lascia un commento