Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Europa: 30.000 ‘guerrieri di Allah’, allarme degli On.Lancini e Borghezio (Lega)

Dichiarazioni esclusive di due tra i più prestigiosi europarlamentari europei fortemente preoccupati dopo l’ultima strage a Strasburgo

ON LANCINI

“In Francia si vive uno stato di tensione costante, oggi apprendiamo che il killer di ieri sera non solo è un cittadino francese ma è anche nato sul nostro continente. Il nome dell’attentatore dei mercatini è Cherif Chekatt, gia´schedato come estremista islamico radicalizzato. É un figlio dei ghetti in cui queste comunità si chiudono autoisolandosi dal resto della società occidentale, realta´a parte che non si integreranno mai realmente con la nostra cultura ed ideali. Questa marginalità in cui loro si auto-relegano è figlia dell’immigrazioni di massa e di anni di politiche migratorie senza coerenza generate dal finto perbenismo dilagante nella nostra società. Dobbiamo continuare a vigilare e a ragionare su come interrompere questi flussi incontrollati prima che il problema diventi endemico. In caso contrario penso che dovremo prepararci a vedere scene simili anche in Italia”.

ON BORGHEZIO

“Ho appena comunicato all’Aula di Strasburgo che le competenti autorità francesi hanno ufficialmente reso noto che il terrorista ricercato, già da loro individuato, era schedato con la ‘fiche’ che caratterizzava i terroristi islamici. Nel mio intervento ho richiamato la Commissione Europea – facendo seguito al mio precedente intervento sul terrorismo – ad emanare finalmente un quadro completo e severo di misure atte a stroncare il terrorismo islamista che può contare, come affermato dalla Relazione sul Terrorismo, sulla presenza di in Europa di 30.000 ‘guerrieri di Allah’ che ci minacciano nelle nostre città anche nelle celebrazioni delle feste di Natale.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento