Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 7 Dicembre 2018 alle 13:41

Varese, sbagliato non investire in nuove TAC e Risonanza magnetica pediatrica

“Da Presidente della Commissione Sanità, ma soprattutto da esponente politico del territorio, trovo errata la decisione di bocciare l’investimento proposto dall’ASST Sette Laghi per le nuove TAC e Risonanza magnetica pediatrica, che sarebbero state destinate al Del Ponte di Varese.” Lo afferma Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali del Pirellone commentando la decisione degli uffici preposti.
“Credo che la decisione andrebbe completamente rivista – prosegue Emanuele Monti – perché così facendo non si premia il Del Ponte nella sua centralità di punto d’eccellenza per le cure, non solo pediatriche, ma anche ginecologiche e della donna.
Si tratta di una bocciatura che non è in linea con la direzione strategica e politica relativa al destino dell’ospedale stesso, ovvero quella di rendere il polo una grande eccellenza lombarda nella rete materno-infantile regionale.
Questa linea è stata adottata dal governo Formigoni e proseguita sia con Maroni che con il governatore Fontana; non investire nella tecnologia necessaria costituisce un ostacolo per l’offerta sanitaria del Del Ponte, un cortocircuito che rischia di penalizzare un grande ospedale e un punto di riferimento per l’intero territorio.
Il mio auspicio è che gli uffici preposti, che hanno valutato la pratica, possano prontamente rivedere questa decisione e autorizzare l’investimento necessario – conclude Monti – nell’interesse e in coerenza con il progetto di Regione Lombardia per questo ospedale chiave.”

Lascia un commento