Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Grande Nord contro il reddito di cittadinanza comunista

Grande Nord sta proponendo un’iniziativa importante contro questo Governo, ed in particolare un segnale per il mondo del lavoro: una petizione popolare contro  il “Reddito di Cittadinanza”

Il fondatore Roberto Bernardelli, nella conferenza stampa di ieri ha alzato la voce spiegando che il 46% dei cittadini è contrario a questo provvedimento : il 71% delle richieste, volte a beneficiare delle misure derivanti dalle nuove norme, provengono dal sud Italia, il 12% dal centro e solo il 17% dal nord

Petizione popolare contro il “Reddito di Cittadinanza” 

I sottoscritti cittadini, fortemente contrari alle implicazioni socio-economiche legate alla proposta denominata come “Reddito di Cittadinanza” in quanto a nostro avviso esaspererà il debito nazionale non producendo significativi miglioramenti nelle condizioni di vita dei cittadini, 

Esprimono

totale adesione e sostegno alle iniziative legali e di lotta democratica , in un’ottica di rivalutazione del DEF attualmente presentato dal governo in carica e nella cancellazione delle sua principale iniziativa,  denominata “Reddito di Cittadinanza” 

Chiedono

agli Organi competenti di intraprendere ogni utile iniziativa per sospendere l’entrata in vigore di questo decreto finanziario ed in particolare modo del “Reddito di  cittadinanza” nel rispetto della legge e della convenzione.

 
Chiedono

ai Presidenti della Camera e del Senato di avviare l’esame del DEF al fine di escludere del tutto ogni rischio economico per la nazione.

Please follow and like us:

Lascia un commento