Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Sonia Benassi il “ponte” tra la vita e la morte

Sonia ciao, mi permetto di darti del tu. Mi chiamo Michele e scrivo da Bari. Ho perso mio fratello minore Francesco 3 anni fa in un incidente. Aveva 26 anni, 5 in meno di me. Soffro molto e in casa nessuno è più come prima. Dolore e sensi di colpa. Mi rivolgo a te sperando che tu possa portare il mio messaggio a mio fratello. Grazie.

Una delle tante lettere che Sonia Benassi riceve molto spesso, persone alla ricerca di aiuto di un contatto ultra-terreno.

Sarà la disperazione in qualche caso, ma anche la speranza di avere notizie, di sapere quello che è successo per esempio nel caso di un incidente, o di una violenza che ha portato alla morte, di persone morte per malattia o anche semplicemente di morte naturale.

Casi umani di cui lei si fa carico ma come direte?

Fa da ponte, tra la persona che si rivolge a lei ( ” io non cerco nessuno” afferma Sonia) e il/la defunta.

Un contatto che si rivela con particolari che solo gli interessati possono conoscere, storie di vita vissute assieme o tragedie.

Contatti importanti per chi resta, che vuole sapere, vuole avere notizie, una ricerca affannosa che si sazia solo dopo le risposte ricevute.

Un servizio, una dote naturale che tutti abbiamo ma Lei ha sviluppato e Le consente di fare del bene. 

altre informazioni su https://www.karmanews.it/20681/sonia-benassi-il-cielo-e-vicino/

Please follow and like us:

One thought on “Sonia Benassi il “ponte” tra la vita e la morte

  1. Ho conosciuto Sonia 2 anni fa e devo dire che è una donna straordinaria, un ponte tra due dimensioni che fisicamente non riescono a comunicare ma tramite lei i nostri cari o chi deve portarci un messaggio , arrivano e sono particolari che solo chi li riceve conosce e che Sonia non può inventarsi.
    Confermo il suo dono, la sua grande anima a disposizione di chi soffre

Lascia un commento