Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 30 Novembre 2018 alle 9:00

La Mafia foggiana è sotto scacco

Polizia e Carabinieri da alcune ore sono all’opera in un’operazione che impegna oltre duecento uomini e che ha condotto all’arresto di esponenti di spicco della criminalità organizzata locale.

La Mafia foggiana è sotto scacco
Elicotteri nel cielo di Foggia all’alba

Colpo alla mafia foggiana da parte di Polizia e Carabinieri coordinati dalla DDA: da alcune ore è in corso un’operazione che vede impegnati oltre duecento uomini con elicotteri e reparti speciali e che ha portato all’arresto di diversi esponenti di rilievo appartenenti a famiglie della criminalità organizzata della provincia.

Le accuse ipotizzate dalla Dda di Bari che ha coordinato l’inchiesta, sono, a vario titolo, di associazione di stampo mafioso ex art. 416bis, tentato omicidio, estorsioni e armi.
Le misure sono scattate nei confronti di esponenti delle batterie Moretti-Pellegrino-Lanza e Sinesi-Francavilla sgominando l’intera cupola della Mafia foggiana.

Stiamo parlando di Rocco Moretti e Roberto Sinesi (entrambi già detenuti), ai vertici dei clan Moretti-Pellegrino-Lanza e Sinesi-Francavilla.

In manette l’intera piramide criminale, dai capi fino alla base. Nelle decine di intercettazioni captate dalle forze dell’ordine emergono numerosi progetti omicidiari, compreso l’agguato nel bar H24 di via San Severo dove fu ucciso il 21enne Roberto Tizzano e ferito Roberto Bruno.

Lascia un commento