Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Famiglia e lotta alla violenza, Emanuele Monti (Lega): “Regione in prima linea con una pioggia di fondi”

Emanuele Monti

“Regione Lombardia è in prima linea per sostenere le famiglie, anche e soprattutto dal punto di vista economico. Così come nella tutela dell’incolumità e della dignità delle donne. Ringrazio, come Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali, la Giunta regionale che ancora una volta ha dimostrato grande attenzione ai suoi Cittadini”.
Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, che mette in evidenza i finanziamenti oggi approvati dall’esecutivo regionale a favore in particolare del bonus famiglia e della rete antiviolenza.
“Ben 5,4 milioni di euro – spiega Emanuele Monti – sono i fondi che vengono destinati alle famiglie vulnerabili con presenza di donne in gravidanza e famiglie adottive”.
I requisiti in questo caso sono “la residenza continuativa in Lombardia per entrambi i genitori da almeno 5 anni o del solo genitore in caso di famiglia monogenitoriale, un Isee non superiore a 22mila euro e di non essere titolare di altre agevolazioni su analoghe iniziative” aggiunge il Consigliere regionale.
“Il contributo erogato – specifica Monti – sarà in totale di 1.500 euro a famiglia. Una misura di notevole importanza che va nella direzione di sostenere quello che da sempre consideriamo il fulcro della nostra società, la famiglia, che va difesa e aiutata”.
Ammontano invece a due milioni di euro i finanziamenti destinato agli Enti locali capifila delle Reti territoriali interistituzionali per il contrasto alla violenza contro le donne.
“La rete aiuta le donne vittime di violenza di genere e anche i loro figli – sottolinea Monti – e si muove con la presa in carico, l’accoglienza e l’ospitalità delle donne”.
Monti si sta spendendo in prima persona, come Presidente di Commissione, sostenendo numerosi progetti antiviolenza.
“Una notizia in più che riguarda altri argomenti, ma tocca la provincia di Varese, riguarda lo stanziamento di 3,6 milioni di euro per la bonifica di siti contaminati. Tra le aree che ne beneficeranno c’è anche Cittiglio, con 50mila euro” conclude il Consigliere regionale della Lega.

Please follow and like us:

Lascia un commento