Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 24 Novembre 2018 alle 10:36

Roberto Maroni nuovamente indagato

“turbata libertà del procedimento di scelta del contraente” è l’accusa della Procura di Milano perchè avrebbe favorito una l’architetto Giulia Capel Badino,  “affinché le attribuisse per una cifra sotto 40mila euro” sotto forma di consulenza tecnica  al direttore generale di ‘Ilspa-Infrastrutture lombarde

“Leggeremo attentamente le carte per valutare la natura degli addebiti – ha replicato il difensore di Maroni, Domenico Aiello – ma allo stato tutte le procedure ci risultano perfettamente regolari”.

 

 

Lascia un commento