Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 24 Novembre 2018 alle 16:54

Luino, omaggio sempre sentito alla “Virgo Fidelis”

“Viviamo un momento storico complicato in cui i corpi d’arma sono quotidianamente preziosi: a loro va anche il ringraziamento sentito per tutto l’impegno con cui proteggono il nostro territorio” ha commentato il Vice Sindaco di Luino, Alessandro Casali, presente alla cerimonia.

Il momento di omaggio dedicato alla Virgo Fidelis si è svolta alle 17,45 davanti al Monumento dedicato all’Arma dei Carabinieri.

Il Capitano Alessandro Volpini ha presenziato con altri corpi d’arma e anche rappresentanze dell’associazionismo locale.

Tra le persone che hanno assistito alla cerimonia i famigliari del Carabiniere Roberto Ticli. L’associazione Nazionale Carabinieri ha deposto una corona, per la cerimonia della ‘Virgo Fidelis’, al suono commovente del silenzio.

La cerimonia è proseguita al Santuario del Carmine ed i presenti hanno assistito ad una Santa Messa.

Virgo Fidelis, sotto questo nome la Vergine Maria è divenuta Patrona dell’Arma dei Carabinieri dall’11 novembre 1949, data di promulgazione del Breve relativo di Papa Pio XII, che in tal senso aveva accolto il voto unanime dei cappellani militari dell’Arma e dell’Ordinario Militare.

Il titolo di “Virgo Fidelis” era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell’Arma “Fedele nei secoli”.

La ricorrenza della Patrona è stata fissata dallo stesso Pontefice il giorno 21 del mese di novembre, in cui cade la Presentazione di Maria Vergine e come dimostra la sentita cerimonia resiste anche oggi.

Un omaggio alla protettrice delle forze dell’ordine e soprattutto degli uomini che ogni giorno rischiano la vita per dare un senso d sicurezza alle famiglie sul territorio nazionale.

Lascia un commento