Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Emanuele Reali, morto mentre rincorreva un ladro

MANCHERAI A CHI CREDE NELLA GIUSTIZIA E NON E’ STATO IL TRENO AD AMMAZZARTI, MA LO STATO !!!

La morte di Emanuele Reali ha colpito buona parte dell’Italia sana, quella che si riconosce negli organi sani dello stato anche se l’amarezza per la sua fine desta ricordi pesanti come il seguente pubblicato nel gruppo del Movimento Poliziotti:EROI?? EMANUELE GIA’ MANCHI A TUTTE LE PERSONE ONESTE E IL TUO ESTREMO SACRIFICIO SPERIAMO POSSA NON FAR DIMENTICARE AGLI ITALIANI L’ASSOLUTA FAME DI SICUREZZA DELLA PENA. I MEDIA E I GIORNALI “USANO” GLI OPERATORI DELLE FORZE DELL’ORDINE COME “MATERIALE” PER VENDERE GIORNALI E PER DIBATTITI TELEVISIVI E FANNO NOTIZIA SOLO SE MORTI O IMPLICATI IN GUAI PENALI. 
OGGI PURTROPPO QUASI NESSUNO VA PIU‘ IN GALERA ,STUPRI, VIOLENTI, RUBI O AMMAZZI,TROVANO SEMPRE IL MODO DI DARE UN COMODO E RILASSANTE “ARRESTI DOMICILIARI” O ALTRE MISURE SIMILI. QUESTO E’ L’ITALIA E GLI EROI PER UN GIORNO VENGONO DIMENTICATI PERCHE’ NE VENGONO “AMMAZZATI” TALMENTE TANTI CHE NON SI HA IL TEMPO PER RICORDARLI. 
EMANUELE ERO UN TUO COLLEGA , CON LA STESSA GIUBBA E HO AVUTO L’ONORE DI INDOSSARLA E SONO SOLO STATO PIU’ FORTUNATO DI TE. MANCHERAI A TUTTI , MANCHERAI A CHI CREDE NELLA GIUSTIZIA E NON E’ STATO IL TRENO AD AMMAZZARTI, MA LO STATO !!!
MAURY UN POLIZIOTTO PER SEMPRE..
Una situazione di disappunto che serpeggia oltre che nell’opinione pubblica anche tra le forze dell’Ordine che arrestano i malavitosi e poi se li trovano liberi il giorno dopo a causa delle maglie larghe di una giustizia e di leggi che sembrano fatte ad hoc per persone che sbagliano e troppo spesso rifanno lo stesso errore, impunite.

Le cause sono tante: poche risorse per gli organi di vigilanza e repressione, condoni e indulti per buttare fuori dalle carceri, permissivismo e buonismo di gran parte della vecchia politica.
E quindi non ci si può meravigliare di certi sfoghi e pensieri.
Please follow and like us:
error

Lascia un commento