Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 24 Novembre 2018 alle 19:41

De Falco (m5s) non vota il Decreto Sicurezza

De Falco (m5s) non vota il Decreto Sicurezza

In qualità di capogruppo ho segnalato ai probiviri il comportamento tenuto in aula dai senatori De Falco, Nugnes, Fattori, Mantero e La Mura, che hanno avviato un’istruttoria nei loro confronti”. Lo ha annunciato il senatore pentastellato Patuanelli – fonte : http://www.rainews.it/

La sua risposta?  “Ci cacciano? Siamo tutti a termine”
Non si è scomposto più di tanto De Falco,  che aggiunge pure:
 “Se, come mi auguro, non verrà posta la fiducia, chiederò di sottoscrivere alcuni emendamenti presentati da altre forze politiche di cui condivido il contenuto: da LeU al Pd fino a Forza Italia. E se questi emendamenti verranno bocciati, chiederò di fare una dichiarazione di voto in dissenso al gruppo”.
Era diventato famoso per la decisione delle sue parole contro Schettino, che non voleva tornare sulla Concordia:  specialmente la frase (“Vada a bordo, cazzo!”) con cui il militare intimava, inutilmente, al comandante della Concordia di tornare sulla nave.

Avrà le sue opinioni personali ma in politica talvolta si deve ragionare in termini di gruppo altrimenti non esisterebbero più partiti, gruppi e governi ma l’anarchia totale e le maggioranze variabili a seconda dell’argomento. Ha avuto il mandato tramite il suo “non movimento” e dovrebbe rispettarne le decisioni oppure dimettersi, questo sarebbe un atto di coraggio vero.

Lascia un commento