Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese, scontro sui Vigili del Fuoco tra Cisl e Comandante dei Vigili

di Giuseppe Criseo

Veramente deprecabile questa querelle, visto anche il tenore della risposta del Comandante che afferma:

“È vero che il Comando di Varese presenta una carenza di personale, ma la stessa è sostanzialmente legata ad una carenza a livello nazionale: a Varese manca personale principalmente perché manca personale nel Corpo. Attribuire le carenze di personale di Varese a quelli che fruiscono dei benefici di leggi cosiddette “speciali” (ad esempio, Legge n. 104/1992 per l’assistenza alle persone disabili) è fuorviante”

 

Stupefacente il Comandante, dice che mancano Vigili a Varese come nel resto del corpo, cioè è manca da altre parti  e quindi è normale che manchino anche a Varese?

Dimentica forse che in zone densamente abitate ed in presenza di un aeroporto intercontinentale ( secondo in Italia) forse, ripetiamo sarebbe il caso di sgomitare e chiedere ai vertici di intervenire o no?

” il Comando di Varese (così come il Corpo nel suo complesso) è perfettamente in grado di fornire un’efficace risposta alle numerose richieste di soccorso tecnico urgente che provengono dalla collettività, come già dimostrato nei circa 6.000 interventi effettuati dall’inizio dell’anno in Provincia”, altro passaggio.

I sacrifici del personale sono inimmaginabili con questi ritmi per cui possono aumentare i rischi per la stanchezza del personale, vista la mole e l’impegno richiesto.

Sui mezzi vecchi risponde al sindacato:”un automezzo non può essere giudicato dal numero di anni, ma deve essere valutato sul piano dell’efficienza e dell’affidabilità”.

Va bene difendere “l’azienda” ma c’è un limite a tutto…

 

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento