Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 20 Novembre 2018 alle 20:37

TRENORD: ONLIT, SOPPRESSIONE TRENI E’ IL FALLIMENTO DEL MATRIMONIO CON FS

La soppressione di 50 treni giornalieri per far fronte al collasso di Trenord è l’esito di una crisi avviata con il matrimonio con le FS. Va preso atto che con la nascita di Trenord è fallito il federalismo ferroviario proposto dall’ex Governatore Roberto Formigoni. Dalla nascita di Trenord (sette anni fa) , Regione e Trenitalia hanno sempre litigato sottobanco, impedendo economie di scala e di scopo grazie al perpetrarsi delle gestioni separate dei due rami ferroviari che si volevano integrare, le Nord e le FS. Gestioni aziendali consociative, contrarie a logiche industriali, hanno prevalso. La conflittualità sindacale è stata da record,mentre si era promesso di ridurla. Ora che volano gli stracci e le contro accuse sono pubbliche, si spiega perché non è mai decollata l’efficienza dei trasporti in regione Lombardia. Sono invece decollati i costi pubblici, tanto da portare il treno/Km a 20 euro, il doppio del costo di un treno di qualsiasi altra regione italiana gestita da Trenitalia. La regione decida di ritirarsi dalle troppe parti in commedia che recita in questo settore, come soggetto proprietario e gestore, programmatore dei servizi e compratore degli stessi. La liberalizzazione ferroviaria, che ha avuto successo in tutta Europa, è la strada maestra per uscire dalla crisi e restituire dignità ai pendolari e un servizio all’altezza della Lombardia.

Dario Balotta

presidente ONLIT (Osservatorio Nazionale Liberalizzazioni Infrastrutture e Trasporti)

Milano 20 novembre 2018

all. elenco linee e treni soppressi e numero di viaggiatori per treno

note:

1)elenco linee: Milano PG-Laveno Mombello, Gallarate Luino, Milano PG-Monza, Carnate-Seregno, Bergamo -Treviglio, Mantova-Cremona-Codogno, Piacenza-Milano Greco, Vighera-Pavia; Stradella Milano Greco; Piacenza-Voghera e Voghera-Stradella

2) alcuni treni per essere sostituiti avranno bisogno anche di 5 autobus                                                                              3) chi portava la bicicletta su qui treni ora non potrà più farlo

O.N.L.I.T. – V.le Caldara 9 20122 MILANO c/o Studio Associato Mele – tel.02-9004114 | 02-6596567 | cell.3356361874

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Area degli allegati

Lascia un commento