Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Ospedale di Luino, Regione e Asst Sette Laghi rispondono al Deputato Invidia

“Regione Lombardia ha portato avanti costantemente il proprio impegno a favore di tutti i presidi ospedalieri della nostra provincia. Non dimentichiamo inoltre che se oggi l’Ospedale di Luino è ancora aperto lo si deve proprio al nostro impegno come Lega ai diversi livelli istituzionali.

Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, che risponde alle uscite del Deputato dei Cinquestelle Niccolò Invidia.
“Come Regione Lombardia, in stretto contatto con la direzione dell’Asst Sette Laghi – spiega Emanuele Monti –  ci siamo mossi da tempo per aumentare gli stanziamenti per le strutture ospedaliere del territorio e per fornirle di un numero sempre maggiore di medici e in particolare di specialisti”.

“Nel caso specifico di Luino – dice il presidente della Commissione Sanità –  siamo al lavoro da luglio, con il massimo impegno sia nostro che del Dd dell’Asst Sette Laghi, per potenziare l’organico”.
“Credo che i Cinquestelle – aggiunge Monti – anziché cercare di fare polemica su un settore, quello della Sanità, dove chi amministra la Regione sta dando il meglio, dovrebbero preoccuparsi maggiormente di svolgere in maniera costruttiva il proprio compito di eletti”.

Il Direttore Generale dell’Asst Sette Laghi, Callisto Bravi, risponde a sua volta al Deputato pentastellato ed entra nello specifico delle misure adottate per l’Ospedale di Luino, rassicurando i Cittadini.
“Quando il territorio e i suoi rappresentanti mostrano attenzione verso i nostri presidi è sempre un fatto positivo. Ringrazio quindi il deputato Invidia per il suo impegno, ma tengo al tempo stesso a fornire delle rassicurazioni” dichiara il Dg Callisto Bravi, che spiega come la situazione dell’organico dell’Ospedale di Luino non sia solo ben presente alla Direzione, ma soprattutto in fase di potenziamento.

“Mi sento di tranquillizzare i cittadini dell’Alto Verbano e sto cercando di dimostrarlo con i fatti – sottolinea Bravi – in particolare, da luglio la Chirurgia ha un nuovo primario e un ulteriore nuovo chirurgo sta per prendere servizio in reparto.

Entrambi si aggiungono ai 6 specialisti in servizio. Per quanto riguarda la Medicina, a dicembre arriverà un nuovo internista a tempo indeterminato, mentre per la Radiologia, ai due specialisti già in servizio, si affiancheranno ulteriori risorse destinate alla Struttura di Radiologia del Verbano che svolgeranno il loro servizio anche a Luino. Infine, sta per essere pubblicato un bando per specialisti di Pronto Soccorso da destinare ai PS di tutta l’Azienda”.

Please follow and like us:

Lascia un commento