Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 13 Novembre 2018 alle 9:38

L’Ospite d’inverno, Concerto lirico sinfonico. Protagonisti la Corale G.Verdi e l’Orchestra filarmonica Europea.

25 novembre ore 15.30 SAMARATE chiesa parrocchiale SS.Trinita’
SAMARATE CLASSICA ” L’Ospite d’inverno” ingresso libero
DIRETTORE ospite: LUCA BIASIO
con il patrocinio del Comune di Samarate
Concerto lirico sinfonico. Protagonisti la Corale G.Verdi e l’Orchestra filarmonica Europea.
Ospiti d’onore la ormai celebre soprano Maria Tomassi e il baritono viennese Martino
Hammerle Bortolotti.
Questo il programma tutto verdiano:
da Nabucco: Cavatina di Zaccaria, Coro “Lo vedeste” ( 1° atto), coro “Dell’Assiraìia sei la regina”
(3° atto)
da Vespri siciliani due grandi arie: “O tu Palermo” e la celeberrima “Merce’ dilette amiche
preceduta dal coro “Si celebri alfine tra canti tra fior” (V° atto).
Da Ernani il coro “Si ridesti il leon di Castiglia”
da Forza del destino Sinfonia
“Madre pietosa vergine”
Al termine un brano dedicato alla memoria del compianto Sergio Zampetti, celebre flautisata
prematuramente scomparso qualche anno fa: verra’ eseguita “Alba d’estate ” di Gianfranco
Messina che e’ anche un violinista membro dell’orchestra.

Maria Tomassi
Soprano (a fianco)

Dopo essersi diplomata al Conservatorio A. Casella dell’Aquila col
massimo dei voti si perfeziona all’ Accademia Nazionale di S. Cecilia
a Roma con il soprano Renata Scotto. Vince numerosi concorsi
Internazionali tra i quali il “Concorso Internazionale Luciano Neroni”,
“Capri Opera Competition”, Ibla Grand Price”, “Concorso Umberto
Giordano”, “Altamura Caruso International Voice Competition”,
“Concorso Internazionale Marcella Pobbe”. Nel 2006 Vince il
“Concorso Internazionale Toti dal Monte e debutta al Teatro
Comunale di Treviso nel ruolo di Alice nel Falstaff di G. Verdi con la
direzione di Corrado Rovaris e la regia di Antonio Calenda.

Da allora numerosi i ruoli debuttati in Italia e all’estero. Ha recentemente
interpretato il ruolo di Tosca di Puccini al Teatro antico di Taormina e
Manon Lescaut all’Arts Center di Seoul ed è stata una apprezzatissima Mimí nella Boheme di Puccini al
Teatro delle Muse di Ancona, al Teatro del Giglio di Lucca e al Teatro Politeama di Lecce; raffinata interprete
mozartiana ha debuttato Fiordiligi nel circuito ASLICO di Como, Donna Elvira al Teatro Olimpico di Roma,
Donna Anna al teatro Traiano di Civitavecchia e Contessa all’Art Center di Seoul. Suor Angelica di G. Puccini
e Micaela nella Carmen di Bizet nel Festival Lirica in Piazza di Massa Marittima(GR). Lodevole Violetta Nella
Traviata di G. Verdi al Teatro Coccia di Novara, superba nel ruolo verdiano di Odabella dell’Attila a Udine e
un’appassionata Tosca di G.Puccini nei teatri di Mantova e Trento e in un Tour di Teatri di Austria e
Germania. Ha cantato in festival importanti quali Palazzetto Bru Zane, Venezia, Felix Mendelssohn Music
Day di Cracovia, Al Busta Festival di Beiruth, Festival di Musica Sacra di Cortona, Ravennafestival di
Ravenna, Palazzo delle Esposizioni e all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Ha inoltre cantato alla
presenza di Sua Santità Benedetto XVI in diretta mondiale dalla Basilica di S. Paolo di Roma.
Martino Hammerle Bortolotti, baritono.

Nato in 1969 a Innsbruck · Ha studiato canto lirico a Innsbruck,
alla Musikhochschule Freiburg, a Budapest e a Brno · ha
completato i suoi studi con Maestro Paolo de Napoli a
Firenze
In estate 1997, 1998 e 2001 ha ricevuto un grant
dell’Universitá South Carolina per il „Corso lirico“ nella
Toscana, dove fa parte delle produzioni come Figaro (Le
nozze di Figaro), Nardo (La finta giardiniera) e Melibeo in
„L’infedeltá fedele“ di Cimarosa.
1999 Debutto alla Janáček Opera di Brno come
„Papageno (Il flauto magico) e alla Opera dello Stato di
Praga · Artista ospite al Festivale di Musica Cesky
Krumlov (CZ) in „Il schernito geloso“ di Pergolesi · 2000
Apparizioni all’Opera di Cesky Budejovice Budweis come
Harašta (Il volpe astuta), Gaudenzio (Il signor Bruschino), Fleville/Foucher (Andrea Chenier),
Budivoj (Dalibor).
Dall’anno 1999 impegni regolari e frequenti recitals concertistici e liederistici in tutta Europa: 1999
Zlín: Dvořák Te Deum · 2000 Rossini-Festival in Bad Wildbad (Missa di Gloria, Inno della Pace) ·
Concerti di Gala per occasioni diversi ·
Liberec: Concerti con l’Orchestra di Camera B.Martinů · Concerti nella Slovakia (Bojnice,
Bardějov) · 2001 Una Tournée in Bavaria con la Camerata Brno · 2002 Concerto per la
Commissione della CE a Praga · Recital di Lieder a Brno (Festival di Korngold · Concerto lirico
per il Congresso Danubia a Vienna · Concerto di Natale con la Filarmonica di Brno · 2003
Anghiari (I): Concerto lirico con Southbank Orchestra London · Festival di Musica Bardejov (SK)
· Concerto lirico a Brno · Fondatore dei Concerti di Natale nel castello Liechtenstein Schloss
Wilfersdorf · Fondatore dei Concerti di Pasqua „Opera in Chiesa“ a Innsbruck · Concerti di
Natale a Brno: Oratorio di Natale di Saint-Saëns (Baritono) · Apparizioni frequenit nel Teatro di
Terme Luhačovice · 2004 Brno: Festival di Musica „Musica persa a proibita“ con Schulhoff: JazzOratorio
(Sprecher, Tenore) e Lieder di Felix von Weingartner · 2005 Concerto lirico per il 10
giubileo della Chiesa di Břeclav · Gala di Opera per la Universitá di Brno al Castello Liechtenstein
Lednice · Concerto lirico nel Castello Kromeriz · Belcore ne „L’elisir d’amore“ all’Opera Ostrava ·
2006 Concerto lirico nel Teatro Terme Luhacovice, Breclav, Zlin · Concerto per il Congresso della
Societá Cardiaca a Brno · Concerto lirico a Innsbruck e Kempten (D) · Apparizioni al Ballo di
Breclav a Drazovice · Mozart Film Festival Vienna-Brno · per il centenario dell’Albergo Bellavista
a Impruneta-Firenze · Concerto al Chiostro Klosterneuburg-Vienna (Festa dell’Uva) · Concerto
„Notte con Mozart“ a Terme Luhacovice.
Frequenti concerti di Lieder e Oratorio con la Filarmonica Nordrhein-Westfalen a Marburg, Siegen
e Bad Laasphe: 1999 Recital con Liederkreis di Friedrich Kiel · 2001 Concerto con la Camerata
Brno · 2002 Missa di Cecilia di Ch. Gounod · 2004 Oratorio „Cristo“ di Friedrich Kiel · 2005
Concerto lirico a Bad Laasphe .
Il maestro Gianfranco Messina ha conseguito il diploma in pianoforte, in violino e in Composizione
studiando con il M. Vacchi.
Ha diretto la sua opera lirica “Napoleone non parla francese” per Expo2015 il 28 ottobre 2015. Ha
presentato in concerto per il Circuito dei Sindaci della Martesana il CD “Vorrei”, secondo dei CD
realizzati con musiche sue e classiche con il tenore Spero Bongiolatti (2016).
Ha eseguito in concerto suoi brani presso Palazzina Liberty (Milano), Politeatro (Milano), Spazio
Mamu (MI), Auditorium Polo Ferrara v.Oglio (MI), e ha in previsione esecuzioni presso Palazzina
Liberty, Basilica di Sant’Ambrogio etc. Si è recentemente esibito presso i seguenti teatri:
Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Comunale
di Modena, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Grande di Brescia,
Teatro Rendano di Cosenza.
Orchestra Filarmonica Europea.

L’orchestra è nata nel 1989 con il nome di Orchestra sinfonica varesina.
Da allora un numero sempre maggiore
di musicisti ne hanno fatto parte e
molti di loro sono stranieri: fino ad
oggi si registrano rappresentanti di
Ungheria, Russia, Yugoslavia, Polonia,Albania, Spagna, Romania, Olanda,
Turchia, Francia, Lituania, Serbia,Ucraina, Brasile. Anche il repertorio si è via via ampliato e spazia tra quello
sinfonico, operistico e sacro. Numerosi anche i solisti invitati e i direttori ospiti e frequenti gli incontri a scopo didattico

Lascia un commento