Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 12 Novembre 2018 alle 0:45

Laveno, Battelli ecologici sul Lago Maggiore

Mentre si parla di blocco del traffico per le macchine, a supportoambientale arriva anche la prospettiva dei battelli ecologici chesolcheranno le acque del Lago Maggiore.

“E’ infatti in arrivo la propulsione diesel&elettrica, cheverrà applicata ad un traghetto di linea fra Laveno e Intra. Si punta adun migliore impatto ambientale, dopo che come noto i natanti utilizzanoda tempo del gasolio ecologico.

Il nuovo metodo di propulsione diesel elettrica, entrerà inesercizio già a partire dal prossimo anno, se i tempi di attuazionesaranno rispettati, il natante sarà infatti pronto per il 2019 a favoredella consolidata politica di soluzioni più adeguate, finalizzateattraverso appropriati studi ad ottenere battelli efficienti e in gradodi avere il minor impatto ambientale possibile.

Si apprende inoltre che successivamente i motori sulle motonavisaranno gradatamente modificati seguendo le innovative soluzioni chevedranno l’impiego di batterie e connettori o ibride, poste in grado disostenere con i motori elettrici molte operazioni, come quelle diimbarco e sbarco e di avvicinamento agli approdi, senza possibiliemissioni inquinanti nell’acqua e dell’aria, così come l’abbattimentodell’inquinamento acustico che andrà a favore delle località lacustri,soprattutto nelle ore notturne, quando per la manovra di attracco siinverte il movimento elicoidale per la classica “frenata” inaccostamento.

Durante le prove di navigazione invece i nuovi motoridiesel-elettrici si sono dimostrati molto efficienti e assicurano unbasso impatto ambientale.

Lo stesso direttore della Gestione Governtiva del Lago Maggioreing. Gian Luca Mantegazza ha affermato: “Sicuramente questa è lasoluzione più? adeguata per chi deve garantire corse frequenti su baciniestesi come il Lago Maggiore, ma anche per il Garda e il Lago di Como”.

Il progetto fa parte dell’ammodernamento e rinnovamento dellaflotta della Gestione Governativa Laghi che dispone attualmente di 97motonavi e battelli, aliscafi e catamarani che operano sui treprincipali laghi di Lombardia e Piemonte; Verbano, Garda, Como.

Sul Verbano l’ammodernamento e fra i più importanti. Cosi dalprossimo anno sarà in navigazione una motonave traghetto dieselelettrica da 250 posti, con spazi per le biciclette, posti a sufficienzaper accogliere anche le persone con disabilità motorie.

Questo significa che si potrà disporre di un’imbarcazione chegarantirà un sicuro risparmio in termini di consumi e di inquinamento.Come ha sottolineato il direttore della Gestione Governativa LaghiAlessandro Acquafredda, sempre sul Verbano si sta realizzando un sistemadi propulsione ibrida a bordo del traghetto San Cristoforo, in lineaappunto fra Laveno e Intra.

Si apprende infine che è stata chiesta l’autorizzazione a indire lagara per la costruzione di tre navi a propulsione diesel elettrica, unaper ciascun lago, con predisposizione a essere integrate con batterie econvertitori che permetteranno di alimentare motori elettrici in modoibrido” spiega Claudio Perozzo.

Anche il mondo navale è costretto a rivedere la sua mobilitàsperando che non vadano persi il fascino dei battelli storici che finoad oggi hanno fatto sognare ed incantato molteplici generazioni.

Lascia un commento