Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Distribuzione della ricchezza nel mondo

Il Global Wealth Report 2018, pubblicato dal Credit Suisse Research Institute, ha evidenziato che negli ultimi 12 mesi la ricchezza globale aggregata è aumentata di 14,0 mila miliardi di dollari (4,6%) fino a raggiungere 317 mila miliardi, superando la crescita della popolazione. La ricchezza per adulto è cresciuta del 3,2%, portando il patrimonio medio globale a un livello record di 63 100 dollari per adulto.

Restano gli Stati Uniti ad apportare il maggior contributo alla ricchezza globale, in aumento di 6,3 mila miliardi di dollari e raggiungendo un patrimonio complessivo di 98 mila miliardi di dollari. Si conferma la fase ininterrotta di crescita della ricchezza sia totale sia per adulto nel paese iniziata nel 2008.

La Cina occupa il secondo posto e, con un aumento di 2,3 mila miliardi di dollari, raggiunge un patrimonio totale di 52 mila miliardi di dollari; una crescita stimata di altri 23 mila miliardi di dollari nei prossimi cinque anni porterebbe la quota cinese della ricchezza globale dall’attuale 16% a poco più del 19% nel 2023.

Anche Germania, Francia e Regno Unito hanno registrato incrementi notevoli, pari a quasi mille miliardi di dollari, oltre a Italia e Giappone, con una crescita di 500 miliardi di dollari ciascuno. La Svizzera e l’Australia si confermano in testa alla graduatoria della ricchezza media per adulto rispettivamente con 530’240 dollari e 411’060 dollari. Francia, Germania, Regno Unito e Italia hanno registrato una crescita a due cifre per numero di milionari, senza tuttavia superare i 17 350 000 totali degli Stati Uniti (in aumento del 5,3% rispetto allo scorso anno).

Rappresentando la ricchezza globale con una piramide, i primi due livelli sono occupati da individui che dispongono di oltre 100 mila miliardi dollari e sono occupati dal 9,5% della popolazione mondiale  che possiede collettivamente l’84,1% della ricchezza globale, in calo rispetto all’86% dello scorso anno. Le due fasce più basse della piramide rappresentano il 90,5% della popolazione globale, che possiede collettivamente il 15,8% della ricchezza globale, equivalente a 50,4 mila miliardi di dollari: si tratta di un incremento considerevole rispetto ai 40 mila miliardi di dollari dello scorso anno, nonché di un segnale di una tendenza alla riduzione della disparità di ricchezza nel mondo.

Nei prossimi cinque anni la ricchezza mondiale dovrebbe aumentare di quasi il 26%, raggiungendo 399 mila miliardi di dollari entro il 2023. I mercati emergenti contribuiranno alla crescita per il 32%, nonostante rappresentino appena il 21% della ricchezza attuale. Il numero di milionari aumenterà notevolmente nei prossimi cinque anni, portandosi a un record storico assoluto di 55 milioni.

Please follow and like us:

Lascia un commento