Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Alla scoperta del Blues con un doppio album curato dai Rolling Stones

  • Paolo Bossi
  • 03 agosto 2018
  • Views 72
  • Musica

I Rolling Stones, in collaborazione con BMG e Universal, hanno curato una compilation dedicata alla musica blues, che li ha ispirati sin dall’inizio della loro avventura musicale.

Il 9 novembre uscirà la raccolta “Confessin’ The Blues”, distribuita da Warner Music Italia, che riunisce i più grandi bluesmen di sempre, una bibbia per gli amanti del genere e piuù in generale della musica. Sì perchè Mick Jagger e Keith Richards sono da sempre sostenitori della cultura blues, tanto che gli Stones hanno pubblicato l’album “Blue & Lonesome” nel 2016 re-interpretando alcuni classici del genere, molti dei quali appaiono nella loro versione originale su “Confessin ‘The Blues”.

Il chitarrista Ronnie Wood in una intervista ammise che “È grazie al blues che Mick e Keith si sono avvicinati, sul treno per tornare a casa dal college”.

Keith Richards ha dichiarato che “Se non conosci il blues… non ha senso prendere la chitarra e suonare il rock and roll o qualsiasi altra forma di musica popolare” e il compagno di palco nonché frontman per eccellenza, Mick Jagger ha affermato che “Il primo album di Muddy Waters ad avere successo era Muddy Waters at Newport, cioè il primo disco che io abbia mai comprato” proprio per affermare l’amore vero verso il blues.

E anche nelle grandiose performance dal vivo i Rolling Stones hanno proposto più volte delle loro versioni di classici del blues, in una nuova veste, forse più grezza ma attuale e vigorosa.


Meteo Milano Malpensa