Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Online, multigiocatore o smartphone? Ecco le preferenze degli italiani in termini di gaming

http://static.sevendaysweb.com/2315/2018/08/10/130525/gaming2.scale-to-max-width.856x.jpg

Quasi tutti amano i videogames, per via di una tradizione che nel nostro Paese va avanti da generazioni

La maggior parte degli italiani dedica una parte del proprio tempo libero ai videogiochi. È un discorso che riguarda qualsiasi nicchia o target: quasi tutti amano i videogames, per via di una tradizione che nel nostro Paese va avanti da generazioni. Eppure non è mai facile trattare questo argomento: da quando il web ha fatto capolino nelle nostre vite, anche il comparto del gaming si è adeguato di conseguenza. I risultati sono stati straordinari: la presenza di Internet ha infatti permesso di giocare online e la nascita di modalità competitive come il multigiocatore, prima disponibile solo in locale. Inoltre, non bisogna dimenticarsi del boom degli smartphone: gli italiani sono infatti legatissimi a questi device, che spesso utilizzano anche per giocare. Fra mobile, multiplayer e online, quali sono le reali preferenze dei videogiocatori italiani?

Gli italiani amano i browser game online

Il gioco su Internet ha vari livelli di complessità: si parte dai semplici browser game, fino ad arrivare a software complessi come quelli che permettono il multiplayer su server esterni. Sarà quindi il caso di dividere questi settori e capire quali vengono maggiormente apprezzati dagli utenti italiani. Per quanto concerne i browser game, la questione diventa di nicchia: da un lato esistono veri e propri raccoglitori di giochi online realizzati in Flash o in HTML5. Dall’altro troviamo invece anche delle piattaforme specifiche come i casinò digitali, di sicuro la nicchia più viva in termini di gaming da browser. Questi siti consentono di accedere ai passatempi legati al mondo dei casinò senza dover scaricare nulla. In alcuni casinò online si possono ad esempio trovare giochi come il blackjack, da quello classico a quello a più mani. In altri portali di questo tipo, invece, troviamo anche la roulette, le slot machine, il poker e tanto altro ancora.

Le altre nicchie di giochi online da browser

Non solo casinò digitali e giochi spensierati: il settore dei browser game ospita anche una serie di nicchie molto complesse. Basti pensare ai giochi di ruolo, ai giochi di strategia e ai simulatori. Questi videogame condividono le logiche dei precedenti: non serve scaricare un client ma basta semplicemente collegarsi al sito specifico e avviare il software online. Di contro, si tratta di veri e propri capolavori di tecnica e di grafica, magari non equiparabili ai giochi per console di ultima generazione ma comunque molto avanzati.

L’online non basta: molti vogliono il multiplayer

I giochi online come i browser game più semplici divertono perché sono immediati e di facile fruizione. Molti player, però, ricercano dei livelli di sfida decisamente più elevati. Si parla di un’ampia fetta di giocatori italiani, i quali non riescono proprio a rinunciare all’elemento del multigiocatore. Come funziona? Ci si collega su server esterni (spesso proprietari) e si gioca con altri giocatori in carne e ossa. Esempi di successi molto recenti sono giochi come Fortnite o PUBG: non a caso spesso si tratta di sparatutto in prima o in terza persona, dinamici e adrenalinici. Naturalmente il multiplayer oggi è una componente fondamentale per i giochi sportivi (calcio e basket su tutti) e anche per quelli strategici. In ogni caso, però, il multiplayer non esclude il browser e viceversa: questi sono infatti due aspetti che spesso si incrociano.

I videogiocatori di oggi e gli smartphone

In tutto questo discorso non possiamo ignorare il peso del mobile gaming. Oggi gli smartphone sono molto diffusi in Italia e vengono spesso usati anche per giocare. Le app gaming presenti sui vari store OS sono infatti tantissime: non si tratta più di semplici giochi ma di app estremamente avanzate. Per poter giocare servono spesso dei cellulari con tanta RAM e con processori e schede video di ultima generazione. I motivi che spingono molte persone a preferire gli smartphone sono di facile intuizione: si ha la possibilità di giocare in mobilità, senza dover quindi utilizzare un computer; inoltre le varie offerte in termini di traffico dati hanno sicuramente potenziato questo mercato, incoraggiando il gioco grazie a pacchetti di GB sempre più convenienti in assenza di una rete wi-fi.

È anche una questione di risparmio

I giochi per console costano attualmente anche più di 100 euro: si tratta di cifre importanti che spesso limitano in maniera notevole il campo d’azione degli appassionati di questi settori. Viceversa, i giochi da browser e quelli per computer costano sensibilmente meno. Nel primo caso spesso basta infatti un abbonamento o il semplice deposito (come avviene per i casinò online), mentre nel secondo caso esistono delle piattaforme come Steam che offrono tantissimi giochi low cost o persino completamente gratuiti. Anche le app gaming sui cellulari hanno oggi un costo molto ridotto.

Gli italiani preferiscono quindi il gioco online per ovvie ragioni: la qualità è eccezionale, il costo è molto minore rispetto a quelli per console e il ventaglio di scelta è decisamente più ampio.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento